Terremoto, dalla Regione un riconoscimento a vigili del fuoco e volontari toscani

vigili_del_fuoco_visso_terremoto_centro_italia_pisa_firenze_usar_medium_2016_10_27_-4

La Regione Toscana conferirà un riconoscimento alla Direzione regionale dei Vigili del Fuoco, ai componenti del team Usar Medium dei Vigili del Fuoco della Toscana e alle associazioni della colonna mobile della Protezione civile, tutti impegnati in questi mesi nelle operazioni di aiuto e soccorso alle popolazioni colpite dal sisma e dal maltempo nel Centro Italia. Passa all’unanimità in Consiglio regionale una mozione presentata dal gruppo del Partito democratico, prima firmataria Monia Monni, che riconosce il lavoro “straordinario e umanamente apprezzato ed il sacrificio di tutti i professionisti e volontari”, che hanno operato “in situazioni di estrema criticità”. Lavoro e sacrificio che “rappresentano un tratto straordinario e caratterizzante della nostra identità toscana, incarnando i valori più belli e forti della nostra terra”.

Si tratta, ha spiegato in Aula il consigliere Pd Francesco Gazzetti, di un atto che nasce “dalla voglia di dire un grande grazie a questi uomini e donne che hanno compiuto atti eroici. In questo testo – ha aggiunto Gazzetti – c’è il riconoscimento anche dell’impegno più complessivo profuso nei luoghi colpiti dal sisma da parte di professionisti e volontari partiti dalla Toscana”. Un impegno iniziato dopo la prima scossa, in agosto e proseguito nei mesi successivi, fino alla tragedia dell’hotel Rigopiano, dove i soccorritori toscani “hanno contribuito ai soccorsi e, per fortuna, hanno potuto anche salvare dei sopravvissuti. Il nostro – ha concluso Gazzetti – è un atto semplice, ma anche estremamente sentito”.

Adesione all’iniziativa e voto favorevole hanno espresso, a nome dei propri gruppi, Elisa Montemagni (Lega nord), “perché stiamo parlando di persone che salvano vite, a volte mettendo a repentaglio la propria. Angeli custodi che danno senza ricevere niente in cambio”; Enrico Cantone (Movimento 5 stelle), “ma è nostro dovere far presente come questo non sia che un premio di consolazione. Il taglio totale alle risorse in questo campo, nel nome dell’austerità, è un vero delitto, realizzato con la riforma delle Province”; Tommaso Fattori (Sì-Toscana a sinistra): “È necessario evitare tagli e ridimensionamenti di corpi importanti come quello dei Vigili del fuoco”.

Fonte: Toscana Consiglio Regionale

Tutte le notizie di Toscana

<< Indietro
torna a inizio pagina