Impresa in azione, la 5B del 'Cattaneo' di San Miniato si aggiudica il Visual Communication Award

Squadra al completo con studenti e docenti-tutor del progetto San Miniato in tasca
Squadra al completo con studenti e docenti-tutor del progetto San Miniato in tasca

Il 25 maggio  si è svolta a Pisa la finale regionale della competizione relativa al progetto “Impresa in Azione” di Junior Achievement, un progetto di educazione imprenditoriale per gli studenti dai 16 ai 19 anni degli ultimi tre anni delle scuole superiori, organizzata dalle Camere di Commercio.

Come ogni anno, la manifestazione ha avuto un grande successo: più di 50 mini-imprese di studenti provenienti dagli Istituti Superiori di tutta la Toscana hanno allestito i loro stand in Piazza Vittorio Emanuele a Pisa per presentare le loro start up alle giurie di esperti.

Tre classi dell’IT ”C. Cattaneo” di San Miniato hanno partecipato a questa competizione, ciascuna coordinata dalla Prof.ssa Sandra Cappelli; ognuna ha costituito la propria mini-impresa partendo da un’idea innovativa per poi analizzare il mercato e la concorrenza e studiare opportune strategie di marketing, sviluppando abilità procedurali specifiche relative alla gestione dell’impresa, nonché capacità relazionali e comunicative.

L’attività svolta dalle tre classi del Cattaneo è stata apprezzata dalla giuria composta da professionisti, imprenditori, docenti universitari, rappresentanti della Camera di Commercio e di Istituti di Credito.

Alla Tourismexperience JA, mini-impresa creata dalla 5BT INDIRIZZO TURISTICO, è stato assegnato il premio “Visual Communication Award” come migliore impresa sotto il profilo delle strategie di comunicazione. Il prodotto realizzato si chiama “San Miniato in tasca”, un pieghevole che illustra un percorso turistico che tocca tutti i punti di interesse di San Miniato e che, attraverso dei codici QR, consente di accedere a foto e informazioni in italiano, inglese e tedesco riguardanti palazzi, chiese, piazze, musei, ma anche personaggi famosi come Ludovico il Cardi, Il Cigoli o i registi i fratelli Taviani; leggende come quella della strega Gostanza o di San Miniato presa dalle capre , eventi come la Mostra Mercato del tartufo o la luna è azzurra o il palio del cuoio e prodotti locali enogastronomici o il cuoio. Per leggere i codici QR basta scaricare gratuitamente l’apposita applicazione disponibile gratuitamente per qualsiasi sistema operativo.

Sotto la guida delle Prof.sse Ida Melai e Elena Marianelli, gli studenti della 5B Turismo  hanno intrapreso questo percorso, mettendo in pratica le competenze linguistiche e l’esperienza maturata come guide turistiche sul territorio nell’ambito di scambi culturali con studenti stranieri fatti negli anni precedenti, nonché attraverso una ricerca di foto e di contenuti che sono stati poi tradotti in lingua inglese e tedesca.

Per la distribuzione del pieghevole, la Tourismexperience JA ha già preso contatti con la Fondazione San Miniato Promozione, che metterà “San Miniato in tasca” a disposizione dei turisti presso l’Ufficio Turistico in Piazza del Popolo e con l’Associazione Noi del Cattaneo che distribuirà il pieghevole alle strutture ricettive sul territorio.

La classe 5BT ringrazia l’Arch. Emilio Bertini e la grafica Annarita Giorgi per il loro prezioso aiuto nella realizzazione della grafica del volantino e la dott.ssa Barbara Pasqualetti per le visite guidate di San Miniato.

Anche le altre due mini-imprese del Cattaneo, la Mediaphone JA della 4AR e la S.O.L.E. JA della 4AA, hanno preso parte alla manifestazione con impegno e partecipazione, ricevendo apprezzamenti per il lavoro svolto e per i prodotti realizzati: una borsa con luci (Shine Bright Bag) e un supporto per cellulari (Snakephone).

 

Tutte le notizie di San Miniato

<< Indietro
torna a inizio pagina