Inchiesta Keu, primi carotaggi sulla 429: raccolti campioni di colore nero

Sono iniziati questa mattina i carotaggi dell'Arpat nel tratto della Sr 429 tra Empoli e Castelfiorentino dove, secondo l'inchiesta della Dda di Firenze sulle infiltrazioni della 'ndrangheta in Toscana, sarebbero state smaltite circa 8000 tonnellate di Keu sotto il rilevato stradale, precisamente nel quinto lotto.

11 maggio, attività ispettiva nel tratto 429 tra Brusciana e Molin Nuovo

Nelle verifiche eseguite su delega della procura, sarebbero stati raccolti campioni di materiale di colore nero. Dalle prime informazioni potrebbe trattarsi proprio delle ceneri derivanti dal trattamento termico dei fanghi delle concerie. Si tratterebbe di un primo esame e la conferma arriverà con gli esiti degli esami di laboratorio per i quali occorrono circa tre settimane.

Sul posto sono intervenuti oltre ai tecnici dell'Arpat anche gli investigatori dei carabinieri Forestali e del Noe, che concludono le indagini. Viene inoltre precisato che l'attività è ben distinta da quella effettuata da Arpat su richiesta della Regione Toscana che ha riguardato il campionamento delle acque dei pozzi privati a uso domestico, che si trovano nei pressi del tratto interessato della 429.


Leggi anche

Analisi Arpat pozzi privati lungo la 429. Ventidue pozzi analizzati, nessuna presenza di sostanze dannose:

429, 14 pozzi controllati e senza contaminazioni di keu
Keu sulla 429, altri 8 pozzi analizzati: nessun contaminante

Residenti lungo la 429, le richieste del 'Comitato No Keu'

Comitato No Keu, chiesti carotaggi su tutta la nuova 429
'No Keu' sulla 429, residenti in mobilitazione: "Prima di tutto la salute"

 



Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro

torna a inizio pagina