Donatori di sangue e pensioni, emendamento della senatrice Laura Cantini

foto d'archivio
foto d'archivio

La parlamentare di Castelfiorentino: "Penalizzare i volontari dell'Avis e delle altre associazioni per una lacuna legislativa avrebbe rischiato di svilire il valore solidale e civile dell'atto"


A causa di una norma della riforma previdenziale (legge Fornero), migliaia di donatori di sangue sarebbero stati costretti a ritardare la pensione per un numero di giorni pari ai permessi ottenuti per le donazioni o a decurtarsi del 2% l’assegno previdenziale nel caso in cui non volessero recuperare le giornate perse.

«Si sana con un emendamento proposto da noi senatori Pd e approvato in aula (venerdì 11 ottobre ndr) con il decreto legge sulla Pubblica amministrazione, quella che rischiava di essere una grave ingiustizia per i donatori di sangue. Con questo emendamento accolto dall’aula – spiega la senatrice Laura Cantini-, una volta confermato anche alla Camera, la situazione ritorna ad essere quella ante riforma, con le giornate per la donazione utilmente conteggiate ai fini pensionistici. Questo risultato che ha visto tempi molto rapidi si è potuto ottenere grazie al lavoro congiunto tra Parlamento, Governo e l’Avis, che insieme alle altre associazioni di donatori, si sono attivate subito per trovare una soluzione. Penalizzare i volontari dell’Avis e delle altre associazioni per una lacuna legislativa, avrebbe rischiato di svilire il valore solidale e civile delle donazioni ed anzi avrebbe forse scoraggiato in futuro le donazioni stesse. Spero–conclude Cantini- che con l’approvazione della legge alla Camera, prevista nelle prossime settimane, si metta fine a questa vicenda che coinvolge migliaia di donatori anche in Toscana e si riconosca una volta per tutte il merito sociale di quanti sono donatori di sangue. Mi sento dunque di poter rassicurare i donatori e di ringraziarli per il loro periodico gesto, che sono sicura continueranno a ripetere in futuro con la passione e il senso civico che li contraddistingue da sempre.

Fonte: Federazione Empolese-Valdelsa Partito Democratico

Tutte le notizie di Toscana
<< Indietro
torna a inizio pagina