Alla Carducci si inaugura la prima classe digitale, lavagna elettronica e tecnologie avanzate

Il Progetto Samsung School
Il Progetto Samsung School

Mercoledì 11 dicembre, presso la scuola "G. Carducci" di Fucecchio verrà inaugurata la prima classe digitale, la 2^ C, della Toscana, selezionata tra le 25 in Italia che realizzeranno il Progetto Samsung School Smart Future, un percorso di digitalizzazione della scuola italiana che l'azienda coreana sta realizzando in tutto il territorio italiano insieme al dipartimento CREMIT dell'Universita' Cattolica di Milano, diretto dal prof. Rivoltella. Si tratta della sperimentazione di una classe digitale tramite una soluzione integrata che prevede l’uso quotidiano di tablet da parte di ogni alunno della classe in un ambiente condiviso in Wifi.

L'aula e'stata dotata delle più avanzate tecnologie, a partire dalla Samsung E-Board, la lavagna interattiva di grande formato sulla quale i docenti potranno interagire con gli studenti semplicemente toccando lo schermo ed attivando le funzioni di interazione. I dati di ogni lezione saranno sempre disponibili sul server a cui tutti i Tablet e le postazioni dei docenti saranno collegati. Il percorso sarà seguito dal punto di vista progettuale, metodologico e didattico dalla dott.sa Elena Mosa del CREMIT e dall'insegnante di classe Moriani Patrizia.

Saranno presenti alla presentazione il sindaco Claudio Toni, l'Assessore all'istruzione Donnini, la dott.ssa De Pasquale dell'Ufficio Scolastico Provinciale e per Samsung il dott. Manuele De Mattia cordiuvato dall'ingegner Colleoni Alessandro. La Dirigente Colombai "esprime la sua soddisfazione per l'ulteriore traguardo ottenuto dall'istituto, la Direzione Didattica Fucecchio, nell'innovazione e nella ricerca che da tempo porta avanti con successo".

Fonte: Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Fucecchio

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina