"Aeroporto sì, termovalorizzatore no": così si presenta il candidato presidente Mugnai (FI)

Stefano Mugnai a Campi Bisenzio
Stefano Mugnai a Campi Bisenzio

Una vera full immersion nella realtà campigiana è stato il pomeriggio di quest’oggi passato insieme al Candidato Presidente di Forza Italia per la Regione Toscana, Stefano Mugnai.

Accompagnato dal Capogruppo di Forza Italia di Campi Bisenzio Paolo Gandola, dal candidato nel collegio Firenze 4 per il rinnovo del consiglio regionale Roberto Valerio e dalla consigliera Chiara Martinuzzi, Stefano Mugnai ha visitato il vecchio inceneritore di San Donnino oramai spento ma ancora tutto da bonificare, Spazio Reale, il Centro Aiuto alla Vita campigiano e la Chiesa dell’Autostrada del Sole, opera avveniristica e sede del sacrario per le vittime della costruzione dell’Autostrada del Sole che nel 2014 ha tagliato il cinquantesimo anniversario dalla sua inaugurazione.

Siamo davvero lieti della presenza di Stefano Mugnai nel nostro territorio, dichiarano Gandola, Valerio e Martinuzzi, del tempo e dell’attenzione che ha dedicato alle necessità ed istanze del nostro territorio rendendosi conto di tutta la gamma di grigi che compone il puzzle del pezzo campigiano di piana fiorentina.

Spazio Reale le cui difficoltà economiche per la gestione e il mantenimento sono note è una cattedrale nel deserto. “Ma come, abbiamo un polo di eccellenza e di sussidarietà su un territorio e non si è riusciti nemmeno a farci arrivare una strada degna di questo nome?” - ha esclamato Mugnai. Spazio Reale è poi vicino all’altra cattedrale nel deserto, la ciminiera dell’inceneritore di San Donnino, della cui sorte non è stato ancora deciso niente dovendo ancora essere bonificato.

Accompagnato dal gruppo consiliare, Mugnai ha poi preso coscienza dei vari e gravi problemi abitativi e sociali presenti a Campi Bisenzio raccontati dalla Presidente e dalle volontarie e da alcune assistite del Centro Aiuto alla Vita.

E’ questa la Forza Italia che ci piace, commentano Gandola, Valerio e Martinuzzu, una Forza Italia che batte palmo palmo tutta la Toscana sviluppando una vera missione d'ascolto per approntare soluzioni su misura per il territorio,

Sì allo sviluppo dell’aeroporto Vespucci, ha detto Mugnai, durante la conferenza stampa al Caffè Dante, no al termovalorizzatore nella Piana.

“Siamo favorevoli allo sviluppo dello scalo fiorentino, non tanto per una questione turistica, quanto per aiutare le imprese del territorio a crescere. La nostra economia è fatta soprattutto di manifatturiero e a questo settore bisogna dare prospettiva. Lo scalo poi va messo in collegamento con quello di Pisa per creare un polo funzionante”.

Quanto al termovalorizzatore, “penso che sia una soluzione necessaria come termine del ciclo dei rifiuti. Quindi termovalorizzatore sì, ma non nella Piana. Questo è un territorio che ha pagato e sta ancora pagando sacrifici, offrendo servizi a tutta la regione, senza ricevere niente in cambio. Ritengo sia giusto individuare altre zone meno sacrificate per ospitare l’impianto. La Piana per la Regione è una provincia dell’impero, da cui attingere ma a cui non restituire niente”.

Al termine delle tre ore passate insieme al Candidato Presidente Mugnai, Gandola, Valerio e Martinuzzi a nome di Forza Italia Campi Bisenzio hanno donato una vignetta raffigurante Stefano Mugnai realizzata dal talento campigiano Pietro Giallombardo. Che possa essere di buon auspicio e possa portare fortuna per questa importante e avvicente campagna elettorale dove sarà deciso il futuro di tutta la Regione. Una battaglia dura ma vera. Noi saremo tutti a bordo con Mugnai per liberare la Toscana dalla sinistra.

Fonte: Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Campi Bisenzio

<< Indietro
torna a inizio pagina