Parole in attesa, ecco gli autori vincitori del concorso Asl Centro

I vincitori della categoria dipendenti
I vincitori della categoria dipendenti

I 6 volumetti realizzati saranno distribuiti nelle sale di attesa delle strutture ospedaliere e aziendali di tutti i territori


Si è svolta nel pomeriggio di ieri, martedì 30 maggio, nella sala conferenze “Elisabetta Chiarugi” del centro direzionale empolese dell’AUSL Toscana centro, la cerimonia di premiazione della seconda edizione del concorso letterario “Parole in attesa 2017” promosso per la prima volta da tutti e quattro i circoli ricreativi aziendali di Firenze, Pistoia, Prato e di Empoli.

Nel corso della cerimonia, che si è svolta alla presenza dei presidenti dei circoli ricreativi aziendali di ciascun territorio (Cral), della giuria e di rappresentanti dell’AUSL Toscana centro, sono stati resi noti i nomi dei vincitori per ciascuna categoria in concorso.

Si tratta di Michela Pagni, Orfeo Paci e Marzia Bracci, rispettivamente primo, secondo e terzo classificato, per la categoria dei cittadini residenti sul territorio dell’AUSL Toscana centro; Camilla Scaraviglione (prima classificata) e Diego Salvestrini (secondo classificato) per la categoria dedicata ai minori; Alberto Silva, Antonio Alfredo Pettoruti, Beatrice Putti per la categoria dei dipendenti aziendali e dei soci dei Cral, rispettivamente primo, secondo e terzo classificato.

Ciascun vincitore ha ricevuto in premio un pacchetto vacanze week end in Italia per due persone, offerto dai Cral. Inoltre, la lettura dei loro racconti è stata affidata a Loredana D’Ermiliis e a Marco Caciagli, dipendenti dell’AUSL Toscana centro, soci del circolo Samarcanda di Empoli, nonché attrice e speaker amatoriali per passione.

A tutti i 42 autori partecipanti al concorso è stato consegnato, invece, l’attestato di partecipazione e un cofanetto contenente i sei volumi stampati dai giovani ospiti del centro diurno “Il papiro” di Certaldo dotato di stamperia, e che raccoglie gli 84 racconti ammessi al concorso (il bando prevedeva per ciascun autore partecipante la possibilità di inviare fino a un massimo di tre testi).

“Siamo soddisfatti dell’esito dell’iniziativa promossa per la prima volta da tutti i Cral dell’AUSL Toscana centro e positivamente accolta dalla direzione aziendale – ha commentato Andrea Tognetti, presidente del Cral di Firenze, a nome anche dei colleghi presidenti dei Cral di Pistoia (Vinicio Paoletti), di Prato (Antonio Alfredo Pettoruti) e di Empoli (Claudio Gulli) - E’ nel nostro statuto promuovere attività di intrattenimento per i dipendenti, ma in questo caso il valore aggiunto è dato dall’avere realizzato un’iniziativa che consentirà di alleviare piacevolmente l’attesa, talvolta inevitabile, dei cittadini mettendo a loro disposizione i racconti di quanti amano la scrittura creativa. Ci auguriamo che questa iniziativa possa crescere ancora e perfezionarsi ulteriormente”.

I 6 volumetti di “Parole in attesa…” saranno distribuiti gratuitamente con cadenza mensile nelle sale di attesa dei presidi ospedalieri e nelle strutture aziendali accessibili al pubblico. L’iniziativa dei Cral è stata resa possibile grazie anche al contributo della Deutsche Bank Easy.

Elenco degli autori ammessi al concorso letterario “Parole in attesa…” – edizione 2017

Eleonora Andreini, Gabriele Baldi, Carla Benedetti, Elisabetta Bianchi, Mauro Bianconi, Daniela Billi, Anna Bologni, Maria Antonietta Bonafini, Marzia Bracci, Eugenia Calderoni, Francesca Caponi, Emanuela Casini, Daniela Cinotti, Antonella Duccini, Andrea Egherini, Roberto Francalanci, Paola Giorni, Rino Antonio Giuliani, Maria Grazia Lotti, Francesco Marradi, Andrea Martinelli, Luca Materassi, Viviana Montenero, Lara Mori, Orfeo Paci, Sabrina Padiglioni, Michela Pagni, Marisa Pellegrini, Carmela Peschiera, Antonio Alfredo Pettoruti, Beatrice Putti, Raulo Rettori, Maurizio Rovini, Diana Salvadori, Diego Salvestrini, Camilla Scaravaglione, Alberto Silva, Elisabetta Squarcini, Paola Telese, Gabriele Toti, Giovanna Vannini.

Fonte: Ufficio Stampa Asl Area Vasta Centro

Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina