Tendenza meteo a medio termine 10 novembre - 19 novembre

La situazione

La situazione

L'attuale minimo depressionario in quota si muove verso sud attenuandosi, favorendo poi al suolo l'approfondimento di centro di bassa pressione tra la Tunisia e l'Algeria. La nostra penisola, si troverà per alcuni giorni in una latente lacuna barica, nell'attesa di un nuovo peggioramento del tempo che raggiungerà anche la Toscana, nella seconda parte della giornata di domenica.

Pomeriggio di domenica 12 novembre

Pomeriggio di domenica 12 novembre

Apriamo l'analisi odierna con il parziale miglioramento del tempo che ci terrà compagnia fino al pomeriggio di domenica per poi cedere in serata spazio alle prime precipitazioni, avamposto del fronte freddo in entrata da nord, ed alimentato da una depressione artica incastonata sulla Scandinavia.

Sera di lunedì 13 novembre

Sera di lunedì 13 novembre

Aria artica, la cui componente mista, (polare-marittima) apporterà un netto calo delle temperature, trasformando le precipitazioni iniziali di domenica in successive nevicate. Andiamo con ordine: nelle prime ore di lunedì, lo zero termico, si attesterà attorno agli 800 metri in Appennino, per poi calare ulteriormente nel pomeriggio sfiorando quote tra i 400 ed 500 metri. Le nevicate, previste lungo l'arco appenninico settentrionale ed orientale, andranno calando di intensità e frequenza già a partire dal primo pomeriggio di lunedì, confinando poi in serata i fenomeni sui rilievi centro-meridionali e orientali. Semplificando il concetto, le precipitazioni anticiperanno la loro comparsa, quando ancora l'ingresso dell'aria fredda,non avrà creato quella colonna d'aria essenziale, per distribuire accumuli nevosi anche sui rilievi collinari occidentali.

Minime di martedì 14 novembre

Minime di martedì 14 novembre

Venti di Grecale in intensificazione da martedì 14 novembre

Venti di Grecale in intensificazione da martedì 14 novembre

Temperature massime previste martedì 14 novembre

Temperature massime previste martedì 14 novembre

Si tratterà comunque di un evento di chiaro stampo invernale, e ce ne accorgeremo dal netto calo delle temperature previsto nella giornata di lunedì, e che farà da preludio alle temperature minime di martedì vicine allo zero in buona parte delle zone interne della regione. Successivamente l'instaurarsi di una maggiore ventilazione nord-orientale, aumenterà la sensazione di una temperatura percepita più bassa, pur registrando durante il pomeriggio, valori tra i 10 C°delle zone interne, ed i 15 C° del litorale.

martedì 14 novembre

martedì 14 novembre

mercoledì 15 novembre

mercoledì 15 novembre

Serviranno alcuni giorni per ristabilire un contesto climatico maggiormente attinente alla seconda decade del mese di novembre, visto che tra martedì e mercoledì avremo ancora residuali fenomeni sparsi nelle zone interne nord-orientali e meridionali, localmente nevosi sui rilievi nord-orientali. I fenomeni si attesteranno a quote collinari, tra i 700 e gli 800 metri, salendo esponenzialmente mercoledì, attorno ai 1100-1300 metri.

Fine settimana 18-19 novembre

Fine settimana 18-19 novembre

Da giovedì anche le ultime interferenze instabili, lasceranno spazio ad una temporanea ripresa dei geopotenziali, favorendo un netto miglioramento del tempo che ci accompagnerà anche nel fine settimana. I venti in graduale attenuazione da mercoledì, si manterranno comunque orientali, impedendo alle temperature di risalire, soprattutto nei valori minimi, che si manterranno sempre attorno allo zero, localmente anche al di sotto, aprendo la stagione delle prime gelate mattutine, soprattutto nelle zone meno esposte alle correnti da est. Le massime invece vedranno solo locali aumenti, attestandosi tra i 9 C° ed i 13 C°, valori in questo caso comunque entro le medie del periodo.

Temperature minime previste per il fine settimana 18-19 novembre

Temperature minime previste per il fine settimana 18-19 novembre

Temperature massime previste per il fine settimana 18-19 novembre

Temperature massime previste per il fine settimana 18-19 novembre

Chiusura dello step previsionale, con un nuovo peggioramento del tempo, che andrebbe a manifestarsi nella nottata tra domenica 19 e lunedì 20 novembre, aprendo se i modelli ne daranno conferma, una nuova fase molto dinamica dal punto di vista barico sulla nostra regione.

Nottata di domenica 19 novembre

Nottata di domenica 19 novembre

Appare interessante notare che anche quest'anno nella prima parte del mese di novembre si va confermando un primo affondo invernale, come era già accaduto anche l'anno scorso e due anni fa... vedremo se a questi primi segnali stagionali, porteranno verso altri indizi, sulla prossima stagione invernale.

A3BF6C10-FE6A-43A3-A65A-CB449A0F34A6

 

Gordon Baldacci


loading...