Ai domiciliari per furto, scappa e ruba alla Coop

sparatoria

Beccato poco dopo un furto alla Coop di Venturina Terme dai carabinieri: era un 53enne di Suvereto che da maggio era stato condannato agli arresti domiciliari per altri furti avvenuti in Valdicornia. Il fatto è avvenuto lo scorso 9 novembre. L'uomo era scappato nascondendo molti generi alimentari nella borsa termica per evitare il dispositivo antitaccheggio. I carabinieri, durante un controllo nella sua abitazione, non lo avevano trovato e lo hanno aspettato al rientro. Dopo gli accertamenti è stato arrestato per il reato di evasione e furto. All'indomani V.M., queste le iniziali dell'uomo, è stato portato al Tribunale di Livorno per il processo per direttissima e il giudice, dopo aver convalidato l’arresto, lo ha posto di nuovo agli arresti domiciliari.

Tutte le notizie di Campiglia Marittima

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina