Il Tribunale toglie la figlia a una 18enne: l'appello disperato della nonna

foto di archivio
foto di archivio

Una 18enne si è vista togliere la tutela della figlia nel Pisano, la famiglia si è rivolta a un avvocato per avere giustizia. La piccola è stata tolta alla madre perché quest'ultima è rimasta invischiata in guai giudiziari concernenti la prostituzione e l'uso di sostanze stupefacenti. Dalle pagine de Il Tirreno si leva il grido della nonna, ovvero la madre della 18enne. Sarebbe stato un aguzzino a costringere la giovane a prostituire e a drogarsi, per questo il Tribunale dei minorenni ha agito per 'tutelare' la bambina. La nonna, atterrita, ha denunciato tutto ai carabinieri ma si sarebbe sentita rispondere che deve essere la 18enne a denunciare.

Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro

loading...
torna a inizio pagina