Le vie di Leonardo, itinerari culturali dal respiro internazionale

Alessandro Vezzosi
Alessandro Vezzosi

Nell'affascinante cornice di Villa Il Ferrale a Vinci si è tenuta la conferenza Stampa di presentazione dell'Itinerario Culturale 'Le vie di Leonardo da Vinci'.

Il Presidente del Comitato Leonardo Paglianti ha aperto i lavori.” Circa 4 anni fa nel ricercare con alcuni amici nuove vie di promozione turistica e culturale del territorio è nata questa idea di mettere in rete i luoghi dove aveva vissuto ed operato Ldv, ma anche quelli che conservavano le sue opere. Venimmo cosi a conoscenza degli I.C.E riconosciuti dal Consiglio d'Europa di cui per esempio fanno parte I Cammini, come La Via Francigena, ma anche molti itinerari tematici dedicati anche a personaggi storici come Napoleone o Carlo V.

Dal 2014 questa idea è stata sviluppata all'interno della Proloco di Vinci in condivisione con l'Amministrazione Comunale. Su iniziativa della Proloco e di 10 cittadini appassionati al progetto Il 20 Gennaio u.s. è stato costituito il Comitato a cui hanno aderito anche il Sindaco e l'Assessore alla Cultura in rappresentanza del Comune. La struttura prevede un Comitato Storico Scientifico che sarà coordinato dal Direttore del Museo Ideale Alessandro Vezzosi in collaborazione con la D.ssa Roberta Barsanti Direttrice della Biblioteca Leonardiani.

Abbiamo già registrato interesse da parte dell'Istituto degli Itinerari Culturali Europei in Lussemburgo, che accoglie le candidature, da alcuni studiosi e sono in corso contatti con istituzioni di due paesi Europei per costituire l'Associazione Multinazionale che avanzerà la Candidatura. Ma il progetto e' molto più vasto ed interesserà decine di località. Nel nostro Continente la rete potrebbe avere come punti cardinali la Spagna ad ovest, la Russia ad est, la Scozia a Nord e L'Italia a Sud.

L'ambizione per Vinci è di far partire il progetto da dove Leonardo è nato e di essere sede del Segretariato dell'Itinerario, siamo certi che ci saranno importanti ricadute per le attività turistiche e culturali e per lo sviluppo economico. Per questo invitiamo tutti i cittadini, le Associazioni e le imprese di Vinci a partecipare ed a sostenere il Progetto.”

L'Architetto Patrizia Vezzosi, Responsabile della Redazione del Progetto, ha presentato l'iter da percorrere per proporre la candidature. La necessità del coinvolgimento e dell'interazione tra almeno tre paesi europei per programmi e scambi di carattere culturale, turistico, tecnologico e formativo ad ogni livello. Una particolare attenzione sarà rivolta alla collaborazione tra scuole di ogni ordine e grado con progetti specifici per la formazione del nuovo cittadino europeo.

Il Sindaco Giuseppe Torchia ha commentato” Sono fiero che questo progetto parta da Vinci, Leonardo è un patrimonio dell'intera Umaqnità. E' una sfida impegnativa, ma oggi è stato fatto il primo passo e speriamo di andare lontano.”

L'Assessore Paolo Santini ha confermato che “Il Comune aderisce ufficialmente al Comitato Promotore ed a quello Scientifico con la partecipazione della Direzione della Biblioteca e del Museo Leonardiani. Un'adesione convinta e non formale.”

Il Direttore del Museo Ideale Alessandro Vezzosi, Coordinatore del Comitato Storico Scientifico, ha presentato una proposta per il Logo de LE VIE DI LEONARDO DA VINCI derivante da uno studio sui Nodi Vinciani a ricordare la complessità nell'unità che ben si attaglia al concetto di Europa Unita ed ai percorsi compiuti da Leonardo, precursore del Cittadino Europeo.

La D.ssa Roberta Barsanti, Direttrice della Biblioteca e del Museo Leonardiani, ha sottolineato l'opportunità di valorizzare l'importante attività svolta in questi anni dalle Istituzioni da lei dirette, potenziando le relazioni internazionali

L'Ing. Antonio Cinelli, Presidente della Proloco di Vinci, ha sottolineato l'orgoglio di avere creduto in questo progetto partito dal basso. Ha confermato l'impegno della propria Associazione a sostenerelo anche coinvolgendo l'UNPLI, Unione Nazionale Proloco Italiane.

Al momento hanno già aderito al Comitato Storico Scientifico il Prof. Carlo Pedretti, Presidente Onorario del Comitato e Docente presso l'Università della California, Il Prof. Antonio Paolucci, Direttore dei Musei Vaticani ed il Prof . Carlo Vecce, Docente presso l'Università L'Orientale di Napoli, tra i maggiori esperti della vita e delle opere di Leonardo da Vinci.

Sono già in corso contatti con altri paesi europei per condividere idee e progetti che facilitino la nascita dell'Associazione Multinazionale che avanzerà la candidatura.

Siamo certi che i tre anni che mancano alle Celebrazioni del Cinquecentenario della morte dei Leonardo da Vinci ci offriranno molte idee ed iniziative in diversi paesi che agevoleranno la realizzazione dell'itinerario.

 

Fonte: Le vie di Leonardo da Vinci

Tutte le notizie di Vinci

<< Indietro
torna a inizio pagina