Cavallo imbizzarrito in Piazza della Signoria, lettera al sindaco Nardella

buti_palio_cavallo

Gentile Sindaco, Dario Nardella,

abbiamo appreso dagli organi di stampa la notizia relativa a un cavallo da traino dei fiaccherai, che si è imbizzarrito in Piazza della Signoria:

Ricorderà bene l'anno scorso, con queste temperature, quante lettere Le abbiamo inviato chiedendo di emettere un'ordinanza straordinaria e limitativa all'uso delle carrozze nel periodo del caldo torrido (come avvenne a Roma per le Botticelle), onde evitare incidenti e spiacevoli malesseri per gli animali.

Malgrado il nostro regolamento di tutela animale (recentemente rivisto e aggiornato e che oggi contiene una sezione aggiuntiva dedicata ai cavalli) reciti all'art. 43 - Limitazioni all'Uso, comma 3:

"E’ vietato sottoporre l’animale ad attività di trasporto quando la temperatura ambiente sia superiore a 35° (gradi centigradi) all’ombra" ,

i cavalli continuano a lavorare e a stazionare in una piazza aperta e priva di ripari ombrosi, ed è pertanto naturale con queste temperature una reazione come questa da parte loro. 

Molti cittadini sono sensibili nei confronti del benessere animale, molti più di quanti non si pensi; la petizione che abbiamo aperto qualche anno fa per l'abolizione delle carrozze trainate dai cavalli nella città di Firenze ha raggiunto a oggi più di 12.000 firme, che aumentano esponenzialmente e che continueranno ad aumentare visti gli eventi....: 

https://firmiamo.it/aiutiamoicavallidifirenze/

E' prevista una mobilitazione per le strade di Firenze contro l'utilizzo dei cavalli da traino per il giorno 17 luglio, a cui prenderanno parte cittadini e associazioni protezionistiche:

https://www.facebook.com/events/497779800413206/

Le rinnoviamo quindi la richiesta di emettere un'ordinanza che vieti l'utilizzo dei cavalli da traino nelle ore più torride.

Grazie per l'attenzione, coi migliori saluti 

Serena Ruffilli Presidente L.I.D.A. Firenze Onlus

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro
torna a inizio pagina