Il fotografo empolese Nilo Capretti e le sue visioni ittiche a Palazzo Bastogi

capretti_nilo

Nilo Capretti espone a Palazzo Bastogi. Il fotografo empolese mette in mostra alcune sue foto, frutto di un accurato lavoro di postproduzione che fissa su pellicola fotografica ritratti delle proprie visioni.

Questa volta, Capretti ha lavorato con gli elementi principi del mare: i pesci. Nelle sue foto sono ritratti come se fossero trasposizioni dei sentimenti umani e delle situazioni di tutti i giorni. Immaginazioni che Capretti ha voluto fermare, assemblando oggetti e figure come sempre ai limiti dell’onirico.

L’esposizione a Palazzo Bastogi, sede della giunta regionale toscana, si può visitare lunedì 29 gennaio in occasione della cerimonia di premiazione del concorso scolastico ‘Un gioiello di città - La bellezza che c’è e quella che vorrei’, dedicato alle scuole toscane di ogni ordine, dall’infanzia a quelle di secondo grado.

La cerimonia comincerà alle 11 nella Sala delle Feste, con i saluti istituzionali di Eugenio Giani, presidente del Consiglio regionale della Toscana; per poi proseguire con gli interventi, fra gli altri, di Rossana Ragonieri, presidentessa del Lions Club ‘Stibbert’ di Firenze, promotore del concorso, che lo scopo di “sollecitare la riflessione sull’ambiente e favorire i giovani e l’espressione del loro talento”.

Insieme all’esposizione di Capretti è possibile visitare anche le opere di altre due pittrici fiorentine: Anna Zanazzi e Beatrice Bartolozzi.

Fonte: Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro
torna a inizio pagina