Malika Ayane live for Oxfam, ieri sera solidarietà in scena a Firenze

Malika Ayane_Credit Agostino Loffredi_Oxfam_2_preview

Una serata speciale per fornire un aiuto concreto, al fianco di Oxfam, ai milioni di persone colpite dalle più gravi emergenze umanitarie del momento: dalla guerra in Siria - che ha portato all’esodo oltre 5 milioni di persone; alle catastrofi umanitarie in corso in Yemen e Africa occidentale, con milioni di persone ad abbandonare le proprie case in cerca di salvezza da conflitti e mancanza di cibo.

E’ Malika Ayane live for Oxfam, la serata di raccolta fondi che si è tenuta ieri sera all’Istituto degli Innocenti di Firenze.

Un evento di solidarietà, patrocinato dal Comune di Firenze, che ha avuto come momento clou la coinvolgente performance musicale dell’artista, ambassador di Oxfam, in occasione dell’apertura della nuova sede nazionale dell’organizzazione nel cuore del capoluogo toscano.

Tra gli ospiti della serata, condotta da Milly Carlucci, l’ambasciatore britannico in Italia Jill Morris e il sindaco di Firenze Dario Nardella, Margherita Buy e Diamante D’Alessio, ambassador di Oxfam Italia.

La serata, patrocinata dal Comune di Firenze, è stata realizzata grazie al contributo di Chopard e di Faliero Sarti e in collaborazione con Antinori, La Jamais Contente, Pineider e Wtb Hotels e con il sostegno dell’Istituto degli Innocenti.

Oxfam è un’organizzazione non governativa parte di un movimento globale di persone impegnate in Italia e in oltre 90 paesi del mondo per trovare soluzioni durature all’ingiustizia della povertà. Da oltre 70 anni l’organizzazione è impegnata per portare acqua nelle gravi emergenze umanitarie che affliggono il nostro tempo e con progetti di sviluppo nelle aree rurali più remote. www.oxfamitalia.org

 

 

Fonte: Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro
torna a inizio pagina