Picchia la moglie incinta e la segrega in casa: arrestato

carabinieri_generica_

Ha segregato in casa e picchiato la convivente di 32 anni incinta di 4 mesi dopo un litigio. È accaduto la sera del 25 aprile a Perignano, frazione di Casciana Terme Lari, dopo una giornata passata con gli amici. L'uomo, un operaio, era ubriaco e sembra che il litigio sia scaturito dal rimprovero della donna proprio per il suo stato: l'uomo ha colpito con due pugni al volto la donna facendola cadere a terra. Dopo l'ha segregata in casa con il figlio di 5 anni impedendogli di andare dai genitori di lei poco distanti. La donna è comunque riuscita a raggiungere la casa dei genitori, qui l'uomo si è presentato con un martello andando in escandescenze, quindi l'intervento dei carabinieri che lo hanno disarmato. L'uomo è stato denunciato per maltrattamenti in famiglia, sequestro di persona, lesioni e porto di oggetti atti ad offendere.

 

 

Tutte le notizie di Casciana Terme Lari

<< Indietro
torna a inizio pagina