Memorial Paolo Marcucci, 55 squadre si sfidano nella crono di Montespertoli

foto di archivio
foto di archivio

Si correrà domani, sabato 12 maggio, la seconda edizione del Memorial Paolo Marcucci, gara di ciclismo a cronometro individuale valida anche come campionato regionale della Toscana di specialità. La competizione è stata presentata questa mattina al palazzo del Pegaso. Sul tratto finale di 6 chilometri della provinciale 80, in località Baccaiano a Montespertoli, i 180 iscritti, in rappresentanza di 55 squadre provenienti non solo dalla Toscana, ma anche da Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli, Liguria, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo e Campania, si sfideranno nelle varie categorie, maschili e femminili, dagli allievi fino alla categoria elite-under 23.

La corsa è dedicata alla memoria di Paolo Marcucci, il dirigente sportivo “al quale sono stato molto legato e che per 40 anni è stato un punto di riferimento per il ciclismo, al quale ha sempre assicurato impegno e capacità organizzativa”, ha ricordato il presidente del Consiglio regionale della Toscana e delegato provinciale del Coni, Eugenio Giani. L’organizzazione è curata dalla Ciclistica Malmantile gruppo corse in collaborazione con Ciclistica grevigiana e Sancascianese ciclismo.

“Un tracciato adatto alle corse a cronometro, come conferma la larga partecipazione”, spiega il presidente del comitato regionale toscano di ciclismo, Giacomo Bacci. “Numeri che ci fanno enormemente piacere – conferma il direttore di organizzazione Gianni Cantini – e vedono riuniti tutti i migliori specialisti italiani insieme a un buon movimento toscano, con sessanta iscritti della nostra regione e quasi tutte le società ciclistiche rappresentate”.

“Già lo scorso anno il successo è stato significativo – ricorda il consigliere regionale Enrico Sostegni –. La formula ha funzionato, Montespertoli ha saputo organizzare un evento di livello non solo regionale”. Alla conferenza stampa di questa mattina ha preso parte anche il vicesindaco di Montespertoli, Alessio Mugnaini, che ha assicurato “il sostegno del Comune alla complessa organizzazione della corsa, una giornata resa possibile dall’impegno profuso dalle associazioni ciclistiche”.

Fonte: Consiglio regionale della Toscana

Tutte le notizie di Ciclismo

<< Indietro
torna a inizio pagina