Pro-Loco Network a Villa Campanile, con l'alternanza scuola-lavoro nuovo sito per l'ente di promozione

castelfranco_pro_loco_villa-campanile_2018_06_14__1

Una vera esperienza lavorativa, un progetto che vede l'attivazione professionale e lo sviluppo reale delle competenze dei giovani partecipanti. È questo ciò che si prefigge e mette a disposizione la Pro-Loco di Villa Campanile ad un gruppo di studenti di informatica dell'I.T.I.S. Enrico Fermi di Lucca, attivando insieme all'istituto il progetto di alternanza scuola-lavoro dal titolo “Pro-Loco Network”.

L'iniziativa, partita il 3 giugno nella frazione castelfranchese, nasce dall'idea di far diventare la Pro-Loco di Villa Campanile una vera associazione digitale, grazie alla visione fresca e moderna di un team di 17/18enni. Nel progetto, avviato da circa due settimane, gli studenti operano su tre fronti: la creazione un nuovo sito web, che andrà a sostituire quello già esistente ormai diventato antiquato; la promozione sui social network, secondo un punto di vista giovane e dinamico; la revisione grafica del portale e dei canali social con la realizzazione di un nuovo logo.

L'alternanza scuola-lavoro ha preso vita grazie ad una convenzione stipulata tra la Pro-Loco di Villa Campanile e l'I.T.I.S. Fermi di Lucca. Una collaborazione ideata per ottimizzare le attività formative vissute dagli studenti, dando loro modo di sperimentare un vero e proprio percorso professionale, non sempre facile da trovare all'interno di aziende private.

I cinque ragazzi protagonisti del progetto – Leonardo Benedetti, Stefano degl'Innocenti, Domenico Di Giorgio, Fabio Del Carlo e Davide Cavallucci – tutti volontari della Pro-Loco, sono un gruppo di studenti che hanno competenze e specializzazioni diverse nel campo informatico. Grazie alle conoscenze imparate sui banchi di scuola e alle loro capacità personali, si sono organizzati dividendosi ruoli e compiti in modo variegato. Nel loro lavoro i ragazzi sono affiancati da Stefano Lardieri, tutor del progetto nonché titolare di una ditta di informatica; mentre il coordinamento dell'alternanza scuola-lavoro è seguito dal prof. Francesco Russo.

“L'accordo tra la Pro-Loco e l'I.T.I.S. Fermi permette una vera valorizzazione del territorio, un'apertura della scuola ad un'esperienza positiva per i ragazzi, ma anche un miglioramento per l'associazione stessa – ha commentato il sindaco di Castelfranco, Gabriele Toti - . La vicinanza al territorio è da sempre la filosofia che guida le attività della Pro-Loco. Questa volta è stato l'estro dei giovani a portare qualcosa in più, attraverso un'esperienza gratificante e formativa in primis per loro”.
“I ragazzi hanno lavorato per due settimane come una piccola azienda temporanea, lasciando in ciò che hanno realizzato l'impronta e la freschezza di un diciottenne. Questo è un aspetto molto positivo”, ha dichiarato Simone Benedetti, presidente della Pro-Loco di Villa Campanile.
“Siamo molto soddisfatti di questo progetto che ha permesso ai ragazzi di crearsi degli skill per il futuro – ha aggiunto il prof. Russo - . Non è facile per gli studenti poter arricchire il proprio curriculum con un'esperienza completa come questa. Dove creatività, realizzazione personale e organizzazione del lavoro possano essere messe a frutto al fine di accrescere le competenze sul campo”.

“Nelle prime due settimane del progetto abbiamo realizzato un nuovo sito, creato un nuovo profilo Instagram, aggiornato la pagina Facebook della Pro-Loco già esistente, ideato un approccio grafico totalmente diverso dal passato – racconta Leonardo Benedetti, capogruppo del team di studenti - . Abbiamo cercato di valorizzare i contenuti con uno stile nuovo che fosse accessibile, intuitivo, facile da capire, trasparente e adatto a tutte le età”.

I canali social sono già attivi: Facebook alla pagina Pro-Loco Villa Campanile e Instagram @proloco.villa.
Il sito nuovo sarà online entro una settimana allo stesso indirizzo di quello attuale: www.prolocovillacampanile.it

Fonte: Comune di Castelfranco di Sotto - Ufficio stampa

Tutte le notizie di Castelfranco di Sotto

<< Indietro
torna a inizio pagina