Fontanello dell'acqua pubblica, il cantiere si sposta a Spianate

acqua_rubinetto_generica_2

Spianate avrà il fontanello dell'acqua pubblica e di qualità prima di Altopascio. A causa di una non rispondenza del manufatto realizzato fino ad oggi rispetto al progetto approvato, infatti, l'amministrazione comunale ha chiesto alla società Acque Spa di rimuovere il prefabbricato in costruzione in piazza Vittorio Emanuele. Il Comune, d'accordo con il gestore idrico, procederà all'approvazione di un nuovo progetto per dotare comunque di un fontanello di acqua ad alta qualità il territorio di Altopascio, che nell’idea dell’amministrazione dovrà avere almeno due punti di erogazione: oltre a un impianto nel capoluogo, era stata individuata la frazione più popolosa, Spianate. Ed è proprio qui che si sposterà il prefabbricato, una volta individuata con precisione la nuova area in cui collocarlo. Un intervento non particolarmente complesso, che ha l'obiettivo di consentire l'attivazione del fontanello nei tempi più rapidi possibili. «Parallelamente – spiega l'assessore all'ambiente Daniel Toci - l'amministrazione si metterà al lavoro per il secondo punto di erogazione nel capoluogo come programmato in origine. Ormai, infatti, il fontanello è diventato un vero e proprio servizio, presente in molti comuni toscani, pensato per i cittadini che, favorevoli a una scelta ecosostenibile, vogliono evitare di consumare plastica e risparmiare i costi dell'acqua in bottiglia».

Fonte: Comune di Altopascio - Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Altopascio

<< Indietro
torna a inizio pagina