Violentata in casa propria dall'ex, arrestato 29enne a Siena

carabinieri_siena__118_pronto_soccorso

Ieri sera a Siena, zona Ravacciano, i carabinieri hanno arrestato in flagranza per violenza sessuale aggravata e lesioni personali un 29enne straniero incensurato, che aveva aggredito una coetanea italiana con la quale aveva avuto una relazione tempo addietro.

L'uomo, sostenendo di aver perso le chiavi di casa, aveva chiesto di poter trascorrere la notte nell’appartamento della donna. È riuscito a entrare in casa di lei e nonostante il diniego di lei aveva tentato di violentarla. L'aveva immobilizzata supina a terra, le era montato sopra bloccandole la testa sul pavimento e tenendole la testa ferma con una mano, la baciava e la palpeggiava nelle parti intime. Infine la donna è riuscita a scappare in strada: le sanguinava il naso ed era in forte shock. L'aggressore è stato trovato in casa sua e subito riconosciuto dalla donna.

La vittima della violenza è stata accompagnata al pronto soccorso del policlinico 'Le Scotte' e dichiarata guaribile da lì a una settimana, considerate le contusioni e le abrasioni. L’arrestato è finito nel carcere di santo Spirito, a disposizione della procura di Siena.

<< Indietro
torna a inizio pagina