Infarto mentre gioca a calcetto a Ponte a Elsa, 26enne salvato da un'infermiera

La Casa del Popolo di Ponte a Elsa (foto gonews.it)
La Casa del Popolo di Ponte a Elsa (foto gonews.it)

Nella serata di mercoledì 4 luglio, un 26enne di Prato ha avuto un infarto mentre stava giocando a calcetto a Ponte a Elsa (Empoli) ed è stato salvato da un'infermiera presente alla vicina Festa de L'Unità. Il giovane era in porta in un torneo di calcetto estivo, a due passi dal campetto si sono resi conto del malore e sono accorsi alcuni volontari della Pubblica Assistenza di Montelupo e della Croce Rossa di Ponte a Egola, assieme a un'infermiera del 118.

Stando a La Nazione, quest'ultima avrebbe riportato in vita il giovane con l'ausilio dei volontari e di un defibrillatore, presente al campo di via Livornese. I presenti sono rimasti shockati dall'accaduto e sono scoppiati in lacrime. Il 26enne è finito in ospedale a Empoli e nella notte ha ripreso conoscenza.

Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro
torna a inizio pagina