Percuote ragazze in strada a Prato, una è la fidanzata. Rimpatrio per il 18enne

A Prato la notte scorsa è stato registrato un episodio di violenza giovanile. I carabinieri e la polizia sono intervenuti con le pattuglie per proteggere due ragazze, una 17enne e l'amica, che venivano percosse in strada, in via dell'Accademia verso l'una di notte. L'aggressore, un 18enne marocchino irregolare in Italia, è stato bloccato da agenti e militari. Il giovane aveva avuto un diverbio con le due ragazze, per motivi non chiariti. La 17enne pratese è la sua fidanzata ed è stata affidata ai genitori convocati in questura. Mentre il 18enne marocchino è stato denunciato per percosse e resistenza a pubblico ufficiale.

Oggi pomeriggio è stato accompagnato in un centro per il rimpatrio nel Paese di origine. Le percosse notturne sono arrivate però in seguito a un precedente accaduto alle 21.15 di ieri sera, 13 luglio, quando una pattuglia delle volanti della polizia di Prato era intervenuta in viale Vittorio Veneto per fermare lo stesso 18enne che stava dando in escandescenze. Anche in questa circostanza era insieme alla 17enne pratese che diceva di essere la sua fidanzata.

Tutte le notizie di Prato

<< Indietro
torna a inizio pagina