Ponte crollato a Genova, continuano le ricerche: sabato lutto nazionale

team_usar_pisa_genova_ponte_morandi_vigili_fuoco___3

Notizia in aggiornamento, premi 'refresh' o F5


Continuano i rinforzi dalla Toscana a Genova e continuano ad arrivare notizie dal Ponte Morandi che riguardano pure il Granducato. Si ricorda che nella tragedia hanno perso la vita quattro giovani provenienti da diverse zone della nostra regione.

Partirà nel pomeriggio di oggi, giovedì 16 agosto, un secondo team Usar da Pisa. Si tratta di una squadra dei vigili del fuoco specializzata nella ricerca di persone disperse sotto le macerie. L'aliquota operativa è composta da 36 unità (17 da Pisa, 14 da Firenze, due da Grosseto e una di Pistoia, alla quale si aggiungono le due unità cinofile provenienti da Lucca e Siena) e prenderà il posto della squadra Usar che ha operato in questi giorni dopo il crollo del Ponte Morandi. Finora il team Usar ha lavorato senza soluzione di continuità. Ha competenze specifiche ed è abituato a lavorare in contesti particolarmente complicati come successo a Rigopiano.

Il cordoglio dall'UniPi per Fanfani

“Siamo tutti sconvolti per la tragica scomparsa di Alberto Fanfani e non sappiamo darcene una ragione – hanno scritto il professor Stefano Taddei e i colleghi dell'Università di Pisa -. Alberto era un collega con il quale condividevamo le nostre giornate fatte di lavoro, di impegno, di studio, ma anche di momenti sereni e gioiosi come è normale in un gruppo di lavoro dove la maggior parte delle persone sono giovani medici in formazione che trasmettono le loro aspettative professionali e soprattutto umane per un futuro che si stanno costruendo ed è dietro la porta. Di fronte a questa terribile fatalità - conclude il professore -, il nostro impegno è che il ricordo di Alberto e la sua presenza rimangano sempre con noi”.

Niente trasferta a Genova per i tifosi della Fiorentina

Rinviate le gare Sampdoria-Fiorentina e Milan-Genoa a data da destinarsi, secondo quanto deciso dalla Lega Calcio su richiesta dei club liguri. In mattinata i tifosi viola avevano diramato il seguente comunicato: "Domenica la tifoseria viola non presenzierà alla trasferta di Genova, a prescindere dal rinvio o meno della partita. Silenzio e rispetto. Il dolore per questa tragedia non richiede che si giochi una partita di calcio, pertanto non aspettiamo la decisione della Lega". Samp-Fiorentina era stata fissata alle 20.30 di domenica 19 agosto, prima di Serie A 2018-19.

Da Autostrade e Metrocittà

Sono usciti anche i comunicati di Autostrade per l'Italia e anche della Città Metropolitana di Firenze.

Autostrade per l'Italia al lavoro

Autostrade per l’Italia esprime il cordoglio per le vittime del crollo del Viadotto Polcevera sull’A10 e la profonda vicinanza ai loro familiari, insieme ai ringraziamenti per l’impegno straordinario profuso in queste ore dai soccorritori. La società lavorerà insieme alle istituzioni per accertare le cause di quanto accaduto.

Dopo l’incontro nel pomeriggio con i vertici della Regione Liguria e del Comune di Genova, raccolte le istanze delle istituzioni e delle comunità locali, la Direzione di Tronco di Genova - supportata dalle strutture tecniche centrali di Autostrade per l’Italia - è alacremente impegnata in queste ore a valutare le soluzioni migliori per ricostruire il viadotto nel minor tempo possibile in modo efficiente e sicuro.

Minuto di silenzio su tutte le spiagge italiane

“Un minuto di silenzio su tutte le spiagge d’Italia la mattina di sabato 18 agosto in concomitanza con l’inizio dei funerali di stato delle vittime causate dal crollo del viadotto autostradale Morandi a Genova”, è quanto propone Antonio Capacchione, presidente del S.I.B. Sindacato Italiano Balneari aderente a FIPE/Confcommercio.

“Negli oltre 10.000 stabilimenti balneari aderenti al Sindacato – prosegue Capacchione, oltre alle bandiere issate a mezz’asta, abbiamo stabilito di rinviare ad altra data qualsiasi festeggiamento già in programma per il 18 in segno di lutto e di rispetto per le tante famiglie coinvolte in questa immane tragedia”.

Sabato lutto nazionale. Annullati tutti gli eventi a Carrara

A seguito della proclamazione per sabato 18 agosto del lutto nazionale per le vittime del crollo del ponte Morandi a Genova, l’amministrazione comunale ha deciso di rinviare tutte le manifestazioni in programma per la giornata. La Notte Bianca prevista a Carrara e gli eventi del Summer Sport Festival a Marina saranno dunque rimandati a data da destinarsi. Gli organizzatori sono già al lavoro per definire delle date alternative rispetto alle quali appena possibile sarà data comunicazione.

 

Tutte le notizie di Toscana

<< Indietro
torna a inizio pagina