Casa delle Donne di Viareggio, Mara Carfagna (FI) devolve l'indennità alla causa

Mara Carfagna
Mara Carfagna

Alla Casa delle Donne di Viareggio la mensilità di settembre ricevuta come indennità da vicepresidente della Camera dei Deputati: l'Onorevole di Forza Italia Mara Carfagna, già Ministro per le pari opportunità del Governo Berlusconi, ha scelto l'associazione versiliese – titolare dell'unico Centro anti violenza del territorio, “L'Una per l'Altra” – come beneficiaria dell'aiuto economico destinato, mese per mese, a sostenere realtà del volontariato impegnate nella tutela delle donne, dei minori, della famiglia e dei disabili.

Un percorso iniziato ad aprile, quando la collega parlamentare Deborah Bergamini aveva incontrato le referenti della Casa raccogliendo le loro preoccupazioni e incertezze: “Queste persone – ha ricordato Bergamini – sono i motori potenti e silenziosi di un progetto sociale preziosissimo, fatto di assistenza, protezione e prevenzione e strutturato sulla partecipazione, l'inclusione attiva e la cultura accessibile: un simbolo di libertà che tutti noi abbiamo il dovere di sostenere e valorizzare”.

Da qui la segnalazione alla vicepresidente Carfagna, i contatti intercorsi attraverso il coordinamento comunale di Viareggio di Forza Italia, fino alla telefonata che ha confermato la decisione di devolvere alla Casa delle Donne l'indennità mensile di ruolo: “E' un piccolo gesto – ha sottolineato la deputata forzista – che spero sia utile a creare attenzione, oltre che dare un aiuto materiale. Le donne, i minori, la famiglia, i disabili, sono battaglie in cui credo da sempre: oggi, purtroppo, vengono combattute affidandosi quasi esclusivamente alle forze del volontariato. A loro, per quanto mi è possibile, voglio essere vicina in modo concreto”.

Una vicinanza, quella con la Casa delle Donne di Viareggio, che le due parlamentari di Forza Italia intendono coltivare e promuovere: “Dal 2001 – concludono Carfagna e Bergamini – questa struttura ha accolto e sostenuto nel percorso di fuoriuscita dalla violenza oltre 1700 donne, grazie al lavoro delle operatrici volontarie. Per proseguire in questo delicato e inestimabile servizio, ha bisogno di serenità, stabilità e di tutto l'aiuto possibile: siamo a disposizione, per sostenerla, nei modi e nei tempi che le amiche di Viareggio riterranno utile concordare insieme”.

Fonte: Forza Italia

Tutte le notizie di Viareggio

<< Indietro
torna a inizio pagina