Minaccia la ex e fugge in Francia, arrestato a Tolosa

carabinieri_auto_generica_2

Aggredì il gestore di un bar di Poggio a Caiano circa un anno fa, accusandolo di volergli portare via la fidanzata, madre di suo figlio. Il 28enne di origini siciliane e residente a Poggio a Caiano, dopo un mandato di arresto europeo richiesto dai carabinieri di Prato,  è stato arrestato dalla Gendarmeria francese a Tolosa.

La donna aveva deciso di chiudere la relazione per l'indole violenta del 28enne e rifarsi una vita con un nuovo compagno. Dopo essere stato arrestato dai carabinieri di Poggio a Caiano per l'aggressione nell'estate 2017, dopo un breve periodo in carcere, il 28enne ottenne gli arresti domiciliari chiedendo di scontarli in provincia di Caltanisetta, dove vive la sua famiglia di origine. Fu autorizzato a raggiungere il luogo di detenzione senza scorta, ma in Sicilia non è mai arrivato, infatti i carabinieri del posto hanno segnalato che l'uomo non si è mai presentato da loro. Quindi il giudice per le indagini preliminari ha rinnovato il mandato di cattura in carcere.

L'ex compagna e l'attuale fidanzato hanno iniziato a subire minacce di morte continue su facebook e altri social network. I carabinieri, consci della gravità situazione e dell'imprevedibilità del giovane, hanno messo in campo tutte le loro risorse, scoprendo che il fuggitivo si era momentaneamente nascosto in Francia, a Tolosa, dove faceva il pastore per vivere e dove probabilmente stava attendendo un momento più tranquillo per rientrare in Italia. L'uomo è stato arrestato in attesa di estradizione.

Tutte le notizie di Poggio a Caiano

<< Indietro
torna a inizio pagina