Congresso regionale PD: nell'Empolese Valdelsa oltre 3mila al voto. Al via le convenzioni

Gli elettori esprimono il voto a una lista di candidati all’assemblea regionale e automaticamente al candidato segretario regionale sostenuto da quella lista. E’ eletto segretario il candidato che abbia riportato la maggioranza assoluta dei 500 membri dell’assemblea eletta. Qualora nessuno abbia riportato tale maggioranza gli eletti dell’assemblea sceglieranno il segretario regionale tra i due candidati più votati tramite un ballottaggio a scrutinio segreto.

Le primarie aperte per l’elezione del segretario regionale del Pd toscano e dei 500 membri dell’assemblea sono fissate per domenica 14 ottobre dalle 8 alle 20.

I termini per la presentazione delle candidature a segretario e le relative linee politico-programmatiche sono state depositate alla Commissione regionale il 10 settembre. Le due candidature pervenute sono quella di Simona Bonafè e quella di Valerio Fabiani.

Come previsto dallo statuto, in una prima fase saranno gli iscritti del Pd a pronunciarsi, discutendo le linee politiche e votando il candidato segretario nelle riunioni dei rispettivi circoli nel periodo 15-26 settembre.

 Nell’Empolese Valdesa saranno quarantuno le convenzioni dei circoli che si terranno fra domenica 16 e mercoledì 26 settembre. Al voto 3011 aventi diritto.

Jacopo Mazzantini, segretario Pd Empolese Valdelsa, presenta così la fase congressuale:“La fase congressuale del Partito democratico toscano arriva in un momento in cui tata è la voglia di confronto e discussione fra i nostri iscritti. Un congresso adesso ci permetterà sviluppare una discussione sulla Toscana, muovendo dalle proposte dei due candidati. Non si può ignorare, del resto, che anche la nostra regione non è stata esente dalla riduzione di consenso e di governo del territorio che ha caratterizzato le ultime tornate elettorali. Per questo motivo sentiamo il bisogno di una discussione appassionata sulle risposte che il PD deve dare rispetto alle politiche regionali per andare a riconquistare la fiducia di chi, per un motivo o per un altro, si è rivolto altrove. Proposte serie e attuabili, azione politica sul territorio, confronto con tutte le associazioni e i corpi intermedi del territorio a cui rivolgiamo l’invito a partecipare alle nostre assemblee per arricchirle del proprio contributo critico. Questo è quello che ci aspettiamo da questo congresso.

 Si comincia domenica 16 settembre, primo appuntamento al circolo Praticelli di Castelfiorentino (via Bustichini); dalle 10.30 alle 12.30 si terrà la convenzione alla quale parteciperà la candidata alla segreteria regionale Simona Bonafè. A esporre il programma del candidato Fabiani sarà Laura Rimi.

 Ci sarà poi seconda fase, quella delle cosiddette “primarie” aperte domenica 14 ottobre, in cui si vota per i 500 membri dell’assemblea e per il segretario. Alle primarie hanno diritto di voto tutte le elettrici e gli elettori che dichiarino di ricono­scersi nella proposta politica del Partito. Ad ogni elettore è richiesto un contributo di due euro. Gli iscritti al Partito democratico non sono tenuti al versamento.

pd_empoli

Fonte: Pd Empolese Valdelsa

Tutte le notizie di Empolese Valdelsa

<< Indietro
torna a inizio pagina