Libera Università di San Gimignano, debutto con Simone Lenzi

Simone Lenzi
Simone Lenzi

Ricominciano i corsi e i laboratori della Libera Università di San Gimignano per i cittadini che desiderano scoprire cose nuove, approfondire e migliorare le proprie conoscenze e abilità fisiche. Domenica 30 settembre sarà un modo conviviale per iscriversi ai corsi e conoscere le novità e i docenti di questo anno accademico; al termine della serata, sarà offerto un aperitivo per festeggiare insieme il nuovo inizio. L’appuntamento è alle ore 17.00 in Sala Tamagni dove, evento nell'evento,
verrà ospitata la presentazione del libro In esilio (Rizzoli, 2018) del noto scrittore e cantautore livornese Simone Lenzi, frontman dei Virginiana Miller che dialogherà con Lucilla Serchi e sarà a disposizione del pubblico per domande e book signing. Se non ti ci mandano, vacci da solo sono le parole che Lenzi sceglie come sottotitolo del suo ultimo romanzo: una cronaca familiare che racconta i decenni salienti della storia del nostro paese attraverso il suo albero genealogico, la realtà
che fuoriesce dalla tv e le chiacchiere del bar Sport. Un esilio scelto, il suo, quello che lo ha spinto a ritirarsi a vita appartata tra le colline toscane con la moglie: un luogo ameno da cui riflettere sulla politica, sulla sinistra e sulla nostra storia in modo drammaticamente ironico.

Condotti da professionisti, artisti e creativi, i corsi e i laboratori della LUS sono momenti di incontro e di approfondimento che hanno come vocazione quella di studiare divertendosi con la prospettiva di fare nuovi incontri e di allenare il senso critico e le proprie capacità manuali. I corsi mettono in rete associazioni e singoli cittadini, amatori e professionisti, sono un modo diverso di guardare e conoscere i luoghi in cui abitiamo. Per il 2018/2019 saranno proposti più di quaranta corsi, seminari e laboratori, divisi in diverse aree tematiche: arte, letteratura e storia, lingue straniere, lingua italiana per stranieri, benessere, bio natura ed enogastronomia, tecnologie e comunicazione, ginnastica e movimento, bambini e ragazzi. Un programma denso che va dal corso di Arte e Satira. Un'altra storia dell'arte ai seminari e laboratori sul centenario di Primo Levi, la degustazione dell'olio, lo Shiatsu, il gioco degli scacchi e il teatro in lingua inglese. Non mancano poi i corsi di ballo e movimento, tra cui tango argentino e danza orientale per gestanti. Una novità è rappresentata dall'offerta formativa per bambini e ragazzi in età scolare: dall'archeologia al Fimo, dalle fiabe popolari siciliane al gioco in lingua inglese/francese/tedesca. Prosegue l'organizzazione di “seminari brevi”, incentrati quest'anno sulla filosofa Maria Zambrano, sull'arte del bonsai e sull'osservazione e riconoscimento di piante spontanee del territorio.

Il progetto della Libera Università di San Gimignano si confermerà anche per il 2018/2019 quanto più inclusivo possibile, inglobando molte delle attività didattiche e ricreative presenti nel territorio comunale e offrendo una formazione a 360°. Per la prima volta, con l'Istituto Penitenziario di Ranza è stato inoltre stipulato un accordo per avere due detenuti come docenti per i nuovi corsi di pasticceria e di panificazione naturale. Con ARCI Siena è stabilita una collaborazione che vedrà i ragazzi beneficiari dei progetti di accoglienza SPRAR e CAS in Valdelsa tenere un corso base di cucito e sartoria. I corsi e i laboratori si svolgeranno nella Biblioteca Comunale di San Gimignano, al Centro Diurno “Il Bagolaro”, in Sala di Cultura, in Sala Tamagni, presso l'Istituto Comprensivo Folgore da San Gimignano e in altri spazi.

Iscrizioni e informazioni:
mail: associazione@cultureattive.org
FB Culture Attive
Instagram cultureattive_sangimignano
http://www.cultureattive.org
T. 338 4506864

Fonte: Ufficio stampa

Tutte le notizie di San Gimignano

<< Indietro
torna a inizio pagina