Condannato a 6 anni ex funzionario del Comune di Cascina: affidava finanziamenti che otteneva in parte indietro

L'ingresso principale del municipio di Cascina (foto gonews.it)
L'ingresso principale del municipio di Cascina (foto gonews.it)

L'ex funzionario del Comune di Cascina Alberto Romei è stato condannato a 6 anni con rito abbreviato per truffa e peculato. Lo riportano le cronache locali. Dovrà versare 372mila euro al municipio in cui lavorava oltre ad avere una confisca dello stesso importo su beni mobili e immobili. Proprio il Comune si era costituito parte civile. Romei è ai domiciliari da maggio 2017, nella casa di suo padre a Pisa. Secondo quanto emerso in sede processuale, il responsabile dell’unità operativa complessa 'Diritto allo studio, nidi e progettazione esecutiva' destinava finanziamenti a una cooperativa e a un’associazione tramite determine costruite con false istruttorie, per poi ottenere parte di quei soldi dagli enti stessi.  Gli enti prelevavano poi parte del denaro in contanti dai propri conti per girarli nuovamente a Romei. I rappresentanti legali dei due enti sono a processo con rito ordinario. Secondo le indagini di allora della guardia di finanza, l'ammanco totale sarebbe stato di circa mezzo milione di euro.

Tutte le notizie di Cascina

<< Indietro
torna a inizio pagina