Via Francigena Termale, parte la promozione nei comuni toscani

via_francigena_termale_2

La Via Francigena Termale approda su internet e su dei appositi depliant dedicati a turisti e pellegrini. Ne dà l'annuncio il sindaco di Gambassi Terme Paolo Campinoti dopo la riunione di quest'oggi: "Una dimostrazione di quanto sia importante cercare di capire come dare il proprio contributo a un asset importante come è la Francigena e non cercando sempre di sfruttarne solo i vantaggi". I comuni e i luoghi interessati con le prime adesioni sono: Gambassi Terme, Montecatini Terme, Chianciano Terme, Terme di Montepulciano, Terme di Fivizzano, Terme di Sorano. 

COS'E' LA VIA FRANCIGENA TERMALE

Il progetto “Via Francigena termale” nasce nel tratto toscano del cammino con l’obiettivo di offrire un servizio agevolato a chi percorre il Cammino e desidera ampliare l'esperienza del pellegrino attraverso una proposta dedicata al benessere. Il progetto mira a sensibilizzare le strutture termali che nascono in prossimità del tracciato francigeno, desiderando espandersi a livello internazionale e ad interfacciarsi con il turismo lento europeo.
Chi è in viaggio può abbinare al cammino, il relax del fisico con l’acqua termale.  Le strutture termali si impegnano ad accogliere il pellegrino con un'offerta adeguata legata al trasporto, all'accoglienza e alla cura del corpo con momenti di benessere termale e tariffe agevolate a pellegrini e turisti provvisti della “credenziale del pellegrino” dell’Associazione Europea delle Vie Francigene.

Tutte le notizie di Gambassi Terme

<< Indietro
torna a inizio pagina