In auto pensando ai disabili: Tinghi Motors dona 4.200 euro a Vorreiprendereiltreno di Iacopo Melio

tinghi_motors_donazione_iacopo_melio_2018_1

Sono 4.200 gli euro donati dal concessionario auto Tinghi Motors Empoli alla onlus Vorreiprendereiltreno guidata da Iacopo Melio, un volto noto nella lotta alle barriere architettoniche e a favore dei diritti dei disabili. Un anno di impegno (dal 21 settembre 2017 al 30 settembre 2018) nei quali per ogni contratto firmato per l'acquisto di una Renault sono stati devoluti 2,50 euro e 1,50 euro per ogni ingresso in officina per spese sopra ai 100 euro. Oggi, giovedì 11 ottobre, è avvenuta la firma dell'assegno alla presenza di Melio, di Stefano Filosa (fleet manager business Renault Italia) e dei vertici di Tinghi: il patron Eugenio Tinghi, l'amministratore Sandro Petralli, il responsabile Dario Salvini e il brand manager Enrico Ammirati.

"L'educazione civica ci insegna a convivere nel rispetto del prossimo. Noi di Tinghi Motors abbiamo voluto con questa campagna sensibilizzare gli automobilisti a non utilizzare i propri mezzi in modo errato, senza creare barriere contro i disabili", commentano i responsabili del concessionario di via Giuntini. Chiusa una porta, si aprirà un portone: l'azienda fa sapere che questo percorso continuerà seguendo le iniziative future di Iacopo Melio, lanciato nel campo della solidarietà dalla forza travolgente di chi agisce per il bene comune.

Ecco cos'ha detto il giovane cerretese: "Con questa donazione, di cui ringrazio sentitamente, potremo finanziare l'acquisto di due defibrillatori che verranno donate alle scuole medie ed elementari di Santa Maria a Monte, oltre ai servizi già attivi come lo sportello psicologico per famiglie con membri con disabilità (disponibile anche online) e il trasporto scolastico a Cerreto Guidi per studenti con difficoltà motorie".

Nel futuro di Vorreiprendereiltreno ci sarà anche il progetto di pet therapy in ospedale: dopo l'anno di lancio nelle corsie di Ponte a Niccheri per i piccoli pazienti, gli amici a quattro zampe giungeranno anche all'ospedale di Pisa.

Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro
torna a inizio pagina