Legionella, Unione Inquilini: "Chiesti documenti per chiarire"

Luca Scarselli dell'Unione Inquilini sez. Valdarno Inferiore
Luca Scarselli dell'Unione Inquilini sez. Valdarno Inferiore

Viste le notizie, che hanno portato alla attenzione dell'opinione pubblica della presenza nel nostro territorio del batterio della c.d. Legionella, la nostra associazione ha richiesto, nella giornata di sabato, agli enti competenti le analisi sull'acqua potabile svolte negli ultimi dieci anni sul suddetto batterio.

La richiesta è stata avanzata ad Acque spa ed all'Asl ed estesa a tutti e quattro i Comuni del Comprensorio del Cuoio, al fine di comprendere meglio la situazione.

Infatti, considerato che i casi rilevati concernevano un condominio nel Comune di Santa Croce sull'Arno ed un residente nel Comune di San Miniato, abbiamo valutato importante l'estensione a tutti gli altri comuni delle suddette richieste.

Valutazione che trova sfortunatamente riscontro positivo nel fatto che il suddetto batterio è stato riscontrato (notizia di oggi) negli impianti della piscina di Castelfranco.

E su questo ultimo caso sorge una domanda spontanea, per il Sindaco Toti: da quanto il primo cittadino sapeva che l'Asl aveva riscontrato la presenza della Legionella negli impianti della piscina di Castelfranco.

Infine, viste le novità sulla piscina di Castelfranco invieremo altre richieste di accesso.

 

Avv. Luca Scarselli Sezione Valdarno Inferiore Unione Inquilini Pisa

Tutte le notizie di Santa Croce sull'Arno

<< Indietro
torna a inizio pagina