Jobbando 2018, l'evento torna la prossima settimana all'Obihall di Firenze

Tasselli_Ballotti_Gheri

Jobbando cresce nel 2018 e diventa sempre più l’evento capace di chiamare a raccolta tutti i soggetti, istituzioni, aziende, associazioni no profit e agenzie formative, che hanno nel lavoro il loro settore di riferimento. La manifestazione che incrocia domanda e offerta di lavoro nel nostro territorio, torna all’Obihall di Firenze giovedì 25 ottobre e venerdì 26 ottobre (orario 9 – 18). La partecipazione è gratuita, basta iscriversi al portale www.jobbando.org.

La manifestazione è stata presentata stamani a Firenze in via Cavour, sede del Consiglio regionale, Simone Gheri, direttore di Anci Toscana e Lapo Tasselli, ideatore e presidente Associazione Jobbando e Catia Ballotti di Gs Le Torri.

Jobbando funziona perché siamo in grado di soddisfare le esigenze non solo di diplomati e laureati in certa del primo impiego, la formula del nostro evento intercetta e vuole dare risposte a diverse tipologie di pubblico. Sono tante le persone mature che a Jobbando vengono a cercare seconde opportunità professionali ma anche idee e opportunità formative per dare una spinta al proprio cv o dare gambe al proprio sogno”. Lo spiega Lapo Tasselli, ideatore e presidente Associazione Jobbando. “Ovviamente siamo felici della fiducia che le aziende del territorio ripongono in Jobbando che ogni anno riesce, in modo informale e divertente a far incontrare candidati e realtà produttive, così da inserirli nel tessuto produttivo toscano. In particolare quest’anno registriamo l’importante presenza di Poste Italiane come sponsor”, conclude Tasselli.

“Non solo un’occasione per confrontarsi su problematiche legate al lavoro, tra chi lo offre e chi lo cerca, ma anche un’opportunità di impegno sociale e di attività sportiva all’insegna di un corretto stile di vita”. Questo il commento del presidente del Consiglio regionale della Toscana, Eugenio Giani, sulla quarta edizione di Jobbando.

“Abbiamo creduto in Jobbando soprattutto per promuovere il servizio civile tra i giovani – ha affermato Simone Gheri, direttore di Anci (associazione nazionale comuni italiani) Toscana - e per incrementare l’esperienza del progetto scuola-lavoro nelle amministrazioni comunali; la speranza è che strada facendo si possa dare sempre più spazio a energie nuove”.

Le novità della quarta edizione di Jobbando: il calendario di speech Quincafè sul palcoscenico dell’Obihall affronterà molteplici temi: come conciliare i tempi di lavoro di una mamma, Linkedin come strumento fondamentale per trovare lavoro, l’intervento su Manda la tua idea non il cv. Al centro degli speech Quincafè anche il servizio civile come opportunità formativa e professionale, a cura di Anci Toscana, il progetto Eures della Regione Toscana sulla mobilità professionale e il tema “Radical Learning, ambienti di apprendimento per le competenze del futuro” a cura di Impact Hub.

A Jobbando 2018 il primo BarCamp sul lavoro, un format inedito sulle nuove frontiere del settore, le opportunità e le idee di coloro che fanno delle politiche sul lavoro attività quotidiana e strategica. All’appuntamento in programma giovedì 25 ottobre dalle 15 alle 18 sono attesi personaggi come la segretaria nazionale della Cisl, Annamaria Furlan, Mario Cordoni, direttore nazionale Federmanager e Isabella Covilli Faggioli, presidente AIDP.

Un classico di Jobbando è il convegno dedicato all’Alternanza Scuola Lavoro, in programma giovedì 25 ottobre dalle 10 alle 12, che traccerà un bilancio su questo tema così strettamente legato all’inserimento lavorativo dei giovani. Tra i protagonisti sono attesi rappresentanti del Ministero dell’Istruzione, della Regione Toscana, della Camera di Commercio di Firenze, di Didacta e Manager Italia e di l’Oma, Osservatorio Mestieri d’Arte della Fondazione CR Firenze e l’Istituto. Infine è previsto l’intervento dell’Alberghiero Saffi di Firenze che ha fatto dell’alternanza scuola lavoro un momento strategico del percorso formativo dei suoi studenti, ben prima dell’obbligo della legge 107 del 2015.

 Un evento in particolare sarà dedicato al mondo dei manager: si chiama Jobbando Manager, l’appuntamento è venerdì 26 ottobre dalle 16.30 alle 18. Tra i temi toccati il mondo manageriale di oggi, i profili richiesti dalle aziende, come colmare i gap formativi. Interverranno rappresentanti di SDA Bocconi, The European House Ambrosetti, Baker Hughes a GE Company, Federmanager e AIDP.

Tra gli argomenti in calendario che saranno affrontati anche il Decreto Dignità con un doppio focus su cosa cambia per imprese e per dipendenti. Per saperne di più la data da memorizzare è venerdì 26 ottobre dalle 11 alle 12.20. Sempre lo stesso giorno ma dalle 13 alle 14.45, a cura di Piazza Toscana, va di scena Matching B2B, opportunità di network per enti ed aziende.

A chiudere l’evento dedicato al lavoro la prima gara podistica all’insegna della solidarietà e della sicurezza sulle strade e sul lavoro. E’ la “Jobbando Run con Lorenzo” la manifestazione sportiva in programma sabato 27 ottobre a Firenze alle 19 con partenza e arrivo all’Obihall.

E’ ATTIVA LA PIATTAFORMA DIGITALE DELL’EVENTO: Per partecipare alla manifestazione è necessario registrarsi su www.jobbando.org. Un modo per arrivare preparati, scegliere workshop e seminari, e infine, sapere orientarsi al meglio tra le tante opportunità che Jobbando offre.

Info: jobbando.org - Ufficio stampa: ufficiostampa@jobbando.org Lucia Lunghini 347-8557725

AZIENDE/ENTI PRESENTI A JOBBANDO 2018

 

60 REC, ACCADEMIA I SANTINI SRL./SANTINI GROUP, ALI SPA, ALLEANZA ASSICURAZIONI S.P.A, ANCI TOSCANA, AREAJOB SPA, ARKIGEST SRL, ARTICOLO 1 - SOLUZIONI HR, AU PAIR IN AMERICA, AZIMUT, B&C Speakers S.p.A., BIGAZZI EDILIZIA - BIGMAT SRL, CAMST Soc. Coop a.r.l - la Ristorazione Italiana, CePsit – Centro di Psicologia e Terapia (oc CINZIA DINI), CIESSE S.P.A., CISL FIRENZE E PRATO, COMUNE DI FIRENZE – INFORMAGIOVANI, CONFINDUSTRIA FIRENZE FORMAZIONE-COSEFI, CONI Comitato Regionale Toscana, CONSORZIO SOCIALE CONOPERA (LIBERI DI EDUCARE), CONTINENTAL AUTOMOTIVE ITALY SPA, COOPLAT, EL.EN SPA, ESERCITO, ETRURIA LUCE E GAS SPA

FEDERMANAGER TOSCANA, FLORENCE CONSULTING GROUP SRL, FONDAZIONE CONSULENTI DEL LAVORO, FONDAZIONE ET LABORA, FONDAZIONE SOLIDARIETA' CARITAS ONLUS, GI GROUP SPA, GIUNTI ACADEMY – School of Management, GUCCIO GUCCI S.p.A., HUMANGEST SPA, INFORMA24 SRL, JOB FARM, JUST KNOCK, KELLY SERVICES SPA, KNORR BREMSE - Rail Systems Italia Srl, LA MARZOCCO, LEONE SPA, LEROY MERLIN ITALIA SRL, LIBERI DI EDUCARE, LIDL ITALIA SRL, MANPOWER SRL, NETMI

NIVI GROUP S.P.A., O.C.E.M. S.r.l., OBIHALL, ORIENTA SPA, PH SRL - TUV SUD Group,

RE/MAX VELA, Regione Toscana- ARTI Agenzia Regionale Toscana per l'impiego, RUFFINO S.R.L, SAVINO DEL BENE  - Global Logistics and Forwarding Company, SCUOLA DI SCIENZE AZIENDALI E TECNOLOGIE INDUSTRIALI “PIERO BALDESI”, SESA SPA, Società Cooperativa Sociale ONLUS/ IL CENACOLO, Synergie Italia Agenzia per il Lavoro Spa, TECNOCASA FRANCHISING SPA, Tessilform S.p.a. – Patrizia Pepe, THALES ITALIA, TRA MAMME TOSCANE, UMANA, UNICOOP FIRENZE, UNIGUM – QUIN, VERISURE SRL, ZUCCHETTI SYSTEMA SRL

Le parole di Anci

Jobbando cresce nel 2018 e diventa sempre più l’evento capace di chiamare a raccolta tutti i soggetti, istituzioni, aziende, associazioni no profit e agenzie formative, che hanno nel lavoro il loro settore di riferimento. La manifestazione che incrocia domanda e offerta di lavoro nel nostro territorio, torna all’Obihall di Firenze giovedì 25 ottobre e venerdì 26 ottobre (orario 9 – 18). La partecipazione è gratuita, basta iscriversi al portale www.jobbando.org. La manifestazione è stata presentata stamani a Firenze in via Cavour, sede del Consiglio regionale, da Simone Gheri direttore di Anci Toscana, Lapo Tasselli ideatore e presidente Associazione Jobbando, l'assessore al Welfare di Firenze Sara Funaro  e Catia Ballotti di Gs Le Torri.

“Anci Toscana partecipa con entusiasmo a Jobbando - ha affermato Simone Gheri - sappiamo bene quanto il settore del lavoro giovanile sia fondamentale per la crescita del nostro paese e dei nostri territori. Il nostro contributo all’iniziativa si concretizzerà principalmente promuovendo l’attività del Servizio civile, qui inteso e declinato come opportunità formativa e professionale: ci saranno uno stand con materiali e animazioni e un workshop specifico. Il Servizio civile è per Anci Toscana un fiore all’occhiello della nostra attività, con decine di progetti e centinaia di giovani formati e impegnati nei Comuni”.

Le novità della quarta edizione di Jobbando: il calendario di speech Quincafè sul palcoscenico dell’Obihall affronterà molteplici temi: come conciliare i tempi di lavoro di una mamma, Linkedin come strumento fondamentale per trovare lavoro, l’intervento su Manda la tua idea non il cv. Al centro degli speech Quincafè anche il servizio civile come opportunità formativa e professionale, a cura di Anci Toscana, il progetto Eures della Regione Toscana sulla mobilità professionale e il tema “Radical Learning, ambienti di apprendimento per le competenze del futuro” a cura di Impact Hub

Per partecipare alla manifestazione è necessario registrarsi sulla piattaforma digitale dell’evento (www.jobbando.org).

I progetti Anci Toscana per il Servizio civile

I progetti di servizio civile di Anci Toscana, oltre a supportare gli enti locali, rappresentano per i giovani una significativa esperienza di cittadinanza attiva e di formazione e orientamento al mondo del lavoro. Un’esperienza che potrà essere preziosa nella per la loro storia professionale e umana.

Come ente accreditato, AnciToscana è a fianco dei Comuni nella presentazione e gestione di progetti a sostegno dei servizi educativi e di assistenza alla persona (minori, anziani, disabili); dei servizi culturali con particolare riguardo a biblioteche, musei civici e aree archeologiche; attività di promozione del territorio; nella facilitazione dell'accesso da parte dei cittadini ai servizi della pubblica amministrazione locale, rivolti alle fasce deboli della popolazione e alle nuove cittadinanze.

A partire dai primi mesi del 2019, attraverso Anci Toscana  saranno avviati al servizio civile 400 giovani: 350  su progetti di servizio civile regionale e 50  su progetti nazionali, distribuiti su circa 170 Comuni in tutte le province del territorio regionale. Entro la fine del 2018 i  Comuni che avranno completato le procedure di accreditamento per il servizio civile con Anci Toscana saranno circa 200.

Gli ambiti di intervento dei progetti attuati da Anci nei comuni sono: sportello al cittadino (275 posti); cultura (biblioteche, animazione culturale, musei civici, turismo e promozione del territorio (83 posti); assistenza alla persona (37 posti); progetto sperimentale di protezione civile (7 posti).

Nell’area Sportello al cittadino è di particolare rilievo il progetto di rete regionale Botteghe della Salute (220 posti), che offre servizi di prossimità di tipo socio-sanitario sviluppati con priorità nelle aree rurali, montane, periferiche e a più bassa densità di popolazione.

Al termine dei progetti viene rilasciata ai giovani una certificazione delle competenze acquisite, allineate al Repertorio Regionale delle Figure Professionali.

Fonte: Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro
torna a inizio pagina