Minacce, scritte sui muri e danni all'auto: arrestato stalker

L'uomo era appena uscito di carcere per maltrattamenti


Uscito da poco dal carcere per maltrattamenti, è stato nuovamente arrestato per stalking. L'uomo, 33 anni, albanese, di San Leo ad Arezzo, tormentava la moglie con minacce, appostamenti e scritte sui muri, fino ad arrivare a rompere il parabrezza dell'auto di lei.

La donna è una 33enne di origine greco-albanese. Ieri è stato sorpreso nei pressi dell'abitazione della stessa con un paio di forbici ed è stato arrestato. Comparso davanti al giudice Angela Avila, è stato convalidato l'arresto. Il pm Bernardo Albergotti ha chiesto e ottenuto la custodia cautelare in carcere. Il processo è stato fissato al 15 novembre.

Tutte le notizie di Arezzo

<< Indietro
torna a inizio pagina