Spacciano cocaina di qualità tra Empoli e San Miniato, quattro pusher in carcere

carabinieri_empoli_operazione_antidroga_cocaina_

Se non vedi il video, clicca qui

Un 44enne campano, la sua compagna 41enne e tre albanesi, parenti tra di loro (due cugini di 23 e 29 anni e il padre di uno dei due di 54 anni), tutti residenti a Empoli, sono indagati per spaccio di stupefacenti tra luglio e dicembre 2016 nel circondario. Questa mattina i carabinieri della compagnia di Empoli hanno dato esecuzione al trasferimento in carcere a Sollicciano per gli uomini e all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per la donna. L'italiano, Alfonso Baldetti di Villanova, è accusato di cessione di droga assieme alla compagna a San Miniato e nell'Empolese. Proprio la donna ha fatto iniziare le indagini dell'operazione Pane e Farina (intitolata perché l'uomo lavorava in un panificio), quando dopo una lite con il compagno consegnò ai carabinieri un involucro con quasi 40 grammi di cocaina. In casa i militari avevano trovato altri 12 grammi della sostanza e un bilancino. Le indagini proseguirono con pedinamenti e accertamenti nei confronti della coppia. La cocaina in possesso aveva un principio attivo di oltre il 70%, molto alto rispetto agli standard di spaccio, per un giro di clienti ristretto (meno di 10), che si vedevano arrivare la sostanza quasi quotidianamente e anche a domicilio. Lo spaccio avveniva a Empoli, Fucecchio, Cerreto Guidi, Ponte a Egola (San Miniato). I luoghi prescelti erano nei circoli, nei parcheggi di banche e dietro i magazzini di attività commerciali, addirittura anche nei pressi del cimitero e dello stadio Tra gli albanesi indagati ci sono due cugini, il 23enne Fabion Ismaili e e il 29 Arjan Danae, e il padre di uno di loro, Liman Dana di 54 anni: erano il canale di rifornimento della coppia italiana. Le cessioni effettuate al campano partivano da un minimo di 10 grammi fino ad un massimo di 50. Il padre però confezionava anche da solo le dosi, per consegnarle ai due cugini che consegnavano la droga in bar e circoli di Empoli muovendosi in bicicletta oppure ricevendo i clienti nella loro casa di piazza Matteotti. I cugini furono arrestati ad aprile scorso dalla guardia di finanza di Empoli al Centro*Empoli di via Sanzio. Avevano con sé 150 grammi di cocaina. Le indagini presentate quest'oggi sono state coordinate dal sostituto procuratore Eligio Paolini, con misure cautelari disposte dal gip Gianluca Mancuso.

Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro
torna a inizio pagina