Randazzo e Lenzi al Festival della Lettura a Castelfranco

Simone Lenzi
Simone Lenzi

Gran finale sabato e domenica della quattordicesima edizione del Festival della Lettura di Castelfranco, il tradizionale appuntamento organizzato dalla Biblioteca Comunale. Si inizia sabato alle 10 con la visita guidata all’Archivio Storico a cura del professor Giancarlo Nanni con partenza dalla Biblioteca. Una bella occasione per conoscere l’archivio storico con i suoi 5.000 documenti che vanno dal XIV al XX secolo in cui sono racchiusi la storia di Castelfranco, le antiche istituzioni, le notizie sulla vita sociale, economica e religiosa del paese. Nel pomeriggio, alle 16 presso la Biblioteca, appuntamento per i bambini da 3 a 8 anni con il laboratorio “Il grembiule magico” a cura di Promocultura. Alle 17.30 incontro con l’autore di libri per ragazzi Luca Randazzo. Randazzo, che tra l’altro ha insegnato alla scuola primaria di Castelfranco, ha pubblicato per Salani "Le città parallele" nel 2008,  nel 2014 "Il Principe Sultano" per la casa editrice Campanila (Selezione Premio Bancarellino) e per Rizzoli "L'estate di Giacomo: la guerra di un partigiano di undici anni", nel 2016 sempre per Rizzoli "Il diario di Sunita: la scuola è una pizza, ma io ci vado lo stesso". I suoi i libri sono adatti per i ragazzi delle scuole medie. Domenica poi torna l’appuntamento (in piazza Remo Bertoncini alle 10) “Castelfranchesi in posa 2018”, il set fotografico allestito dai fotografi della Fototeca con consegna immediata delle foto. Si tratta di una iniziativa collaterale alla mostra fotografica “Castelfranchesi in posa 1993-1994” esposta presso la Saletta della Banca di Cambiano e nelle vetrine del paese fino al 30 novembre. L’evento era stato rinviato domenica 21 ottobre per il maltempo. Alle 17.30 gran finale alla Biblioteca Comunale con la presentazione dell’ultimo libro di Simone Lenzi “In esilio”. Simone Lenzi, scrittore e cantante dei Virginiana Miller ha scritto diversi libri tra i quali “La generazione” da cui è stato tratto il film di Paolo Virzì “Tutti i santi giorni” dove Lenzi ha lavorato anche come co-sceneggiatore. La canzone omonima dei Virginiana Miller presente nel film ha vinto il David di Donatello come "miglior canzone originale" nel 2013.

“Siamo davvero soddisfatti per questa edizione del Festival – spiega l’assessore alla cultura Chiara Bonciolini – che ha visto un programma molto più ricco degli scorsi anni con quattro fine settimana di iniziative invece di tre. Abbiamo avuto tra gli ospiti Bobo Rondelli, il pisano Fabiano Corsini, il pedagogista Daniele Novara e l'illustratore Maurizio Quarello. Oltre agli appuntamenti per gli adulti abbiamo inserito anche molte iniziative per bambini, cercando di coinvolgere varie fasce di età con laboratori, attività teatrali, letture. Un modo per avvicinare anche i più piccoli ai libri e alla nostra biblioteca”. La conclusione del sindaco Gabriele Toti: “Il Festival si è ormai ritagliato uno spazio importante nel panorama provinciale e non solo. Lo testimoniano quest’anno gli ospiti di alto livello che abbiamo avuto, sempre però legati al territorio. Un ottimo lavoro come sempre della Biblioteca Comunale con uno spazio importante al coinvolgimento dei più piccoli”.

Fonte: Castelfranco di Sotto - Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Castelfranco di Sotto

<< Indietro
torna a inizio pagina