Altri dieci bus extraurbani a Pisa: CTT Nord continua il rinnovo della flotta

thumbnail_presentazione (1)

CTT Nord prosegue il suo impegno di rinnovo della flotta e giovedì 8/11 a Pisa, dopo i sei mezzi presentati nella prima settimana di ottobre (di cui due destinati ai territori della Lunigiana, tre nella provincia di Livorno ed uno nell’Alta Val di Cecina), l’Azienda ha esposto altri dieci mezzi extraurbani presso la sede CTT di Ospedaletto a Pisa, alla presenza del Presidente della Provincia di Pisa (Massimiliano Angori), l’Assessore ai lavori pubblici del Comune di Pisa, (Raffaele Latrofa), il Sindaco del Comune di Calci (Massimiliano Ghimenti), il Sindaco del Comune di Vicopisano (Yuri Taglioli), il consigliere delegato ai trasporti del Comune di Pomarance (Loriano Fidanzi), l’Assessore all’ambiente e alla mobilità del Comune di Cascina (Luciano Del Seppia) ed il parroco di San Jacopo alle Piagge Nicola Gregorio.

Il Presidente di CTT Andrea Zavanella dichiara: “E’ un ulteriore impegno verso la qualità del servizio di CTT Nord all’interno del Contratto Ponte siglato dalla sua partecipata ONE Scarl. I bus sono stati acquistati con cofinanziamento della Regione Toscana e fanno parte di un più ampio piano di investimento che porterà nei prossimi mesi anche un forte miglioramento dei servizi all’utenza con l’introduzione di paline elettroniche, app con le informazioni sul servizio in tempo reale, acquisto di biglietti on line”.

L’Assessore Regionale Vincenzo Ceccarelli, assente per impegni improvvisi di Giunta, ha comunicato una sua dichiarazione: "La Regione Toscana ha investito e sta investendo molto sul rinnovo della flotta dei bus, così come ha fatto anche per i treni, con l'obiettivo di svecchiare e rendere più efficiente, sicuro e confortevole il servizio di trasporto pubblico. In questi 2 anni arriveranno in Toscana circa 350 autobus nuovi. Oggi ne presentiamo alcuni. Questo è uno dei risultati concreti più evidenti collegati al contratto ponte di 2 anni sottoscritto dalla Regione Toscana con

One scarl, la società che raccoglie le 14 aziende toscane che si occupano di tpl su gomma. Ora è necessario mettere in campo il massimo impegno per garantire quel salto di qualità che è necessario per dare alla Toscana il trasporto pubblico che merita. Per la Regione e per le aziende questo è un obiettivo prioritario e continueremo a perseguirlo, con costanza e impegno".

La scelta di CTT Nord è stata quella di intervenire con potenziamento del parco extraurbano con veicoli di taglio standard 10 e 12 metri distribuiti su i vari bacini.

I bus presentati sono 10 Iveco Crossway nella versione corta da 10,5 mt, diesel Common Rail Euro VI e vanno a sostituire mezzi molto vecchi con un netto miglioramento sul piano delle emissioni inquinanti.

Il modello Crossway, già in forza a CTT, ha dimostrato di essere un ottimo prodotto ed è stato particolarmente apprezzato dagli operatori d’esercizio per l’elevato grado di confort generale e per il cambio automatico ZF che rende la guida molto meno stressante.

L’utenza avrà un beneficio significativo dalla messa in strada di questi mezzi di ultima generazione, totalmente climatizzati e con evoluti standard di confort ed accessibilità. La configurazione di questi Crossway prevede 47 posti a sedere + 2 strapuntini, 15-32 posti in piedi ed uno spazio riservato allo stazionamento di una sedia a rotelle: per i passeggeri a mobilità ridotta è previsto l’accesso al bus tramite una rampa elettrica.

Impianto frenante ABS, controllo della trazione ASR, blocco della movimentazione del veicolo a porte aperte e sistema di rilevamento degli ostacoli a porte chiuse rientrano tra i sistemi di sicurezza del Crossway. I bus sono anche dotati di sistema satellitare AVM che consente di monitorare diverse grandezze relative ai veicoli in movimento (es. posizione, percorso, velocità). Altre dotazioni tecnologiche sono gli indicatori di percorso interni ed esterni e la presenza di sistemi fonici, sia in vettura che verso l’esterno, per l’annuncio vocale della destinazione e delle fermate.

Fonte: CTT Nord

Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro
torna a inizio pagina