Xekalos (M5S): "I Bilanci del Comune sono in ordine? La Corte dei Conti non è convinta"

Arianna Xekalos
Arianna Xekalos

“Qualche giorno fa è arrivata a tutti i Consiglieri Comunali una delibera della Corte dei Conti con cui chiede alcune spiegazioni all’Amministrazione Comunale sui rendiconti del 2015 e del 2016” commenta Arianna Xekalos, Capogruppo del Movimento 5 Stelle

“Dalla delibera emerge che nel 2015 e nel 2016 il Comune non ha considerato i fondi vincolati e accantonati, cioè le spese da riservare obbligatoriamente per gli esercizi futuri e quindi da togliere dal saldo disponibile, facendo emergere un saldo positivo, quando tenendo conto di questi fondi sarebbe in realtà emerso un saldo negativo” - continua Xekalos - “Nello specifico il 2015 per il Comune si è chiuso con un saldo positivo di 96 milioni, mentre per la Corte dei Conti con un saldo negativo di 156 milioni. Il 2016 invece per il Comune si è chiuso con un saldo positivo di 131 milioni, mentre per la Corte dei Conti con un saldo negativo di 153 milioni.
Questo significa che il Comune potrebbe essere in perdita, invece che in attivo”

“È stata una svista, un errore? Oppure la Giunta Nardella ha pensato bene di dimenticarsi dei fondi vincolati e accantonati? A norma dell'articolo 188 del TUEL questo disavanzo infatti dovrebbe essere rilevato nel rendiconto dell'esercizio in corso o finanziato con apposito piano di rientro in un periodo che non va oltre la consiliatura; questo per evitare di spendere più del dovuto.” - conclude la Capogruppo - “Vogliamo chiarezza su quanto è successo. Ormai stiamo assistendo a troppi “errori” dei vari Assessorati.
La svista è un errore umano, ci può stare, ma se diventa la normalità non è più una svista.
Chi ci dice che per il rendiconto 2017 non sia stato fatto lo stesso errore?”

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro
torna a inizio pagina