Premio Musica Carlo Taddei, vince la I edizione Elisa Racioppi

rotary premiazione elisa racioppi

Il premio musica del Rotary Club Fucecchio-Santa Croce S.A. è nato quest’anno con lo scopo di ricorda- re il nostro Amico, prof. Carlo Taddei, scomparso pochi mesi fa. Il premio verrà attribuito ogni anno ad un/a giovane e/o meno giovane Talento del nostro Territorio. Carlo si distingueva in tanti aspetti artisti- ci ma la musica era uno dei suoi campi preferiti. Ha ricevuto il premio di quest’anno Elisa Racioppi che proprio sotto la guida di Carlo ha mosso i suoi primi passi musicali per poi spiccare rapidamente il volo verso una dimensione internazionale . La premiazione è avvenuta ieri sera, 9 novembre, a Villa Sonnino di San Miniato. Ottanta le Persone presenti per rendere omaggio ad Elisa ed a Carlo che è stato ricordato con grande affetto. Elisa ha omaggiato il Pubblico presente con molti brani del suo vastissimo repertorio.

Elisa Racioppi, in arte Neruda, ha iniziato lo studio del pianoforte all'età di 5 anni per una passione innata per la musica. E' entrata al Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze dove ha completato la sua formazione seguendo i corsi, oltre che di pianoforte, di musica da camera, canto corale, storia della musica e armonia. Ancor prima del conseguimento del diploma di pianoforte ha iniziato un'importante carriera nel teatro musicale che l'ha vista protagonista, con il nome d'arte di Neruda, con gli attori Marina Massironi, David Riondino e Amanda Sandrelli in numerosi teatri in tutta Italia. Attualmente è in tournée con lo spettacolo “Pinocchio” con Amanda Sandrelli, il quale vedrà la sua prima replica europea in Aprile 2019 nelle isole Azzorre (Portogallo). Parallelamente a questa attività, Elisa Racioppi è molto impegnata come concertista; collabora stabilmente con Augusto Vismara, illustre violinista di fama internazionale. Il suo repertorio spazia da Bach ai contemporanei. Il suo stile non convenzionale realizza un linguaggio trasversale tra musica classica e musica contemporanea. In una recente intervista ha dichiarato: “Ho sempre avuto il desiderio di trovare una forma di comunicazione con il pubblico meno accademica. Un modo per realizzare i presupposti del concerto classico secondo canoni più moderni.” Così è nato il concerto spettacolo “Il tempio di Giuturna” per pianoforte, video e live electronics (realizzato anche presso il Teatro Pacini di Fucecchio nel Maggio 2018). Ha iniziato la sua carriera da solista con orchestra con il concerto di J.C.F. Bach e le Scene Andaluse di J.Turina con l’Orchestra da Camera Fiorentina esibendosi nel prestigioso Cenacolo di Santa Croce a Firenze. Molto attiva nel repertorio cameristico, nel 2017 ha suonato in Nuova Zelanda in rappresentanza dell’Italia con Anna Serova, Augusto Vismara, Marco Misciagna e Gaetano Adorno in occasione del 44° Congresso Internazionale della viola. A Firenze ha organizzato l'evento Opera&Romanticism, concerti di arie d'opera, ricreando le più intense emozioni romantiche nella sala interna dello storico caffè letterario Paszkowski. La sua personalità musicale ha conquistato l'interesse di compositori come Augusto Vismara e Giorgio Mirto che hanno scritto per lei nuove composizioni per solo pianoforte e per pianoforte, viola e orchestra. In Settembre 2018 ha eseguito nella Central Michigan University in Michigan (Stati Uniti) la prima assoluta del concerto “The enchanted mountain” di Giorgio Mirto ed in Ottobre nell'isola di Ischia ha realizzato un concerto interamente dedicato alle composizioni di Augusto Vismara scritte per lei.

Fonte: Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Fucecchio

<< Indietro
torna a inizio pagina