Violenza in famiglia, seminario a Ponsacco: Non chiamatelo amore

IMG_20181110_011923_463

Si è concluso con successo il seminario "Non chiamatelo Amore - il duplice volto della violenza in famiglia" che ha visto un'ampia partecipazione venerdì 9 novembre alle ore 15:00 presso l'Auditorium Mons. Meliani di Ponsacco. Il seminario è stato organizzato dal dr. Piero Iafrate direttore della Misericordia di Ponsacco in collaborazione con l’ Associazione Avvocati Matrimonialisti Italiani, ed accreditato dall'Ordine degli avvocati di Pisa, Patrocinato dal Comune di

Autorevole è stato l' intervento del Prof. Avv. Francesco Mazza, docente di Diritto Penale all'Università di Cassino, il quale ha affrontato il tema dei "maltrattamenti in famiglia e atti persecutori".

È seguita la prestigiosa relazione della Scienziata Prof.ssa Liliana Dell'Osso, direttore della Scuola di specializzazione in Psichiatria e direttore della Clinica Psichiatrica, la quale ha trattato il profilo clinico delle vittime e carnefici.

Il seminario è proseguito con il Technical Coach, Raffaele Bramante, con tecniche pratiche di autodifesa.

Ha conclusso il seminario l'Avv. Roberta Rossetto, Responsabile territoriale AMI di Pisa,

Significative le parole del moderatore/organizzatore dell'evento dr. Piero Iafrate: “Con l'avv. Roberta Rossetto dell'Ami, abbiamo voluto organizzare questo seminario, a cui hanno partecipato relatori d'eccellenza, per formare e informare non solo gli addetti ai lavori, ma anche la cittadinanza su un tema disturbante che è quello della violenza contro le donne, dentro e fuori le mura domestiche. Purtroppo l'Istat ci fornisce dei dati davvero preoccupanti: basti pensare che circa 7 milioni di donne nel nostro Paese hanno subito nel corso della propria vita una qualche forma di violenza fisica o sessuale. Altro dato allarmante, in questi ultimi 10 anni sono state uccise 1750 donne, di cui il 72% in famiglia. Si è registrato che nel 2017 una donna viene uccisa ogni 60 ore.

La sindaca di Ponsacco Francesca Brogi: “La violenza contro le donne è un fenomeno ampio e diffuso. Come Amministrazione abbiamo voluto fortemente questa iniziativa offrendo oltre al patrocinio anche un contributo, affinché si possa discutere e affrontare un tema disturbante e sempre più attuale . Nel primo semestre del 2018 il telefono Rosa ha registrato 4664 telefonate,il 53% in più dell'anno precedente. Stiamo attivando una serie di progetti con l'assessore alle politiche sociali, Tamara Iacoponi, volti a sensibilizzare le donne e dare loro un supporto informativo su come affrontare questo tema.

Il governatore della Misericordia Alberto Lemmi:”Come Misericordia stiamo mettendo in atto una serie di eventi formativi ed informativi, non siamo soltanto un Ente che fornisce servizi diversi, di trasporto, ambulatoriali e diagnostici, ma vogliamo dare un ulteriore contributo al territorio e alla Cittadinanza su un tema di cui si parla poco e mal volentieri che è il femminicidio. A breve sarà aperto uno sportello presso la Misericordia di Ponsacco dal nome “Spazio Per te”, in cui verranno trattate le patologie dell'infanzia, dell'adulto, e anche delledonne, che purtroppo, subiscono o hanno subito violenza.”

Fonte: Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Ponsacco

<< Indietro
torna a inizio pagina