Servizi sanitari, il 'metodo Sant’Anna' sbarca nelle isole Elba e Capraia

Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa
Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa

La conoscenza scientifica e l’esperienza nella valutazione delle performance in ambito sanitario del Laboratorio Management e Sanità della scuola superiore Sant’Anna saranno messe a disposizione delle isole Elba e Capraia per migliorare i loro modelli di assistenza. È il risultato di una partnership che si è rinforzata con il tempo e che verrà presentata venerdì 16 e sabato 17 novembre nel corso del 17° congresso nazionale dell’Associazione nazionale sanitaria delle piccole isole (Anspi) a Pisa.

“Per la prima volta dopo 17 anni il congresso nazionale – spiega Gianni Donigaglia, presidente nazionale Anspi e direttore della zona distretto Elba per l’Azienda USL Toscana nord ovest – non si svolge su un’isola, ma presso una sede istituzionale di grande prestigio e altissimo spessore scientifico come la scuola superiore S. Anna. Questo evento concretizza gli sforzi fatti per creare un legame importante con una delle istituzioni scientifiche più apprezzate al mondo che ci permetterà di applicare i metodi all’avanguardia sui modelli sanitari di realtà particolari come le isole. I loro indicatori e un metodo scientifico riconosciuto e apprezzato per la valutazione qualitativa e quantitativa della performance non possono che aiutarci a migliorare quanto offerto ai cittadini grazie a una qualità ed efficacia tali da garantire l’equità della fruizione del diritto alla salute da parte delle popolazioni di questi territori”.

Ulteriori dettagli verranno resi noti nel corso dell’evento dal titolo “Individuazione degli strumenti di valutazione dei percorsi di cura nelle isole minori e nei territori a difficoltà di accesso – Dalle progettualità alla performance” organizzato assieme al Laboratorio management e sanità (Mes) della scuola superiore S. Anna, in sinergia con la Società italiana di salute digitale e telemedicina (Sit) e la Confederazione associazioni regionali di distretto (Card), ha ottenuto il patrocinio del Ministero della Salute e della Regione Toscana.

Tra le presenza da segnalare, oltre a quelle di Gianni Donigaglia (Presidente Nazionale Anspi) e Sabina Nuti (Direttore Laboratorio Management e Sanità) in qualità di presidenti del congresso, anche Lorenzo Roti (Responsabile Settore Cure e Percorsi di Cronicità Regione Toscana), Gianfranco Gensini (Società Italiana di Salute Digitale e Telemedicina), Francesco Bellomo (Responsabile Reti Cliniche Regione Toscana), Francesco Marino (Segretario Nazionale Fimmg Emergenza), Giannetti Giovanna (Direzione generale programmazione sanitaria del Ministero della salute), Ranieri Guerra (Assistant Director general della Organizzazione mondiale della sanità) e Gennaro Volpe (Presidente Nazionale CARD).

Tra i professionisti della Azienda USL Toscana nord ovest da segnalare anche Luigi Rossi (Direttore di Zona Distretto Piana di Lucca), Gian Luca Benetti (Direttore Pediatria di Cecina-Piombino-Portoferraio), Riccardo Cecchetti (Direttore Medicina Interna Portoferraio), Angelo Testa (Responsabile Pronto Soccorso Portoferraio), Moira Borgioli (Dirigente Infermieristico Area Nord) e Paolo Galoppini (Dirigente Infermieristico Area Sud).

Fonte: Ausl Toscana Nord Ovest

Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro
torna a inizio pagina