Luigi non Cala… mai, rombano le auto d'epoca al Mugello

Mostra Calamai 3 jpg

Grande successo per “Luigi non Cala … mai”, una mostra fotografica ed un libro su uno dei piloti protagonisti dei campionati monomarca degli anni ’70 e ’80.

I box dell’Autodromo del Mugello, naturale location per un evento sportivo ed insieme culturale, sono stati “invasi” da una grande moltitudine nei due giorni di apertura dell’iniziativa, organizzata di concerto con la famiglia, per ricordare Luigi Calamai, Campione Italiano Alfasud 1978, Campione Europeo Alfasud 1978, Campione Europeo Renault 5 1979, Campione Europeo Alfasprint 1983, pilota mugellano di Borgo San Lorenzo, scomparso prematuramente nell’estate 2017.

Sabato la giornata clou con l’inaugurazione della mostra con oltre 50 pannelli fotografici e la presentazione del libro: un fitto programma nel quale si sono alternati al microfono piloti, appassionati, colleghi di lavoro, amici, familiari che hanno raccontato l’uomo Luigi Calamai che avevano conosciuto negli anni e con il quale avevano percorso un tratto della loro vita.

Grande l’emozione al momento in cui si è sollevato il divisorio di un box, fino a quel momento chiuso, mostrando due delle auto con le quale il campione mugellano aveva corso sulle piste di tutta Europa, insieme a tute, caschi e trofei e coppe vinte in un decennio di attività.

Tutte le notizie di Scarperia e San Piero

<< Indietro
torna a inizio pagina