Controllo di vicinato a Vitolini, il sindaco illustra l'iniziativa

(foto gonews.it)

In seguito al protocollo d'intesa firmato presso la prefettura di Firenze dal prefetto Laura Lega e dal vicesindaco di Vinci, Cristina Pezzatini, per l'istituzione del “Controllo di vicinato”, l'Amministrazione comunale ha organizzato un'assemblea pubblica per spiegare alla cittadinanza questa nuova iniziativa, nata con l’idea di rafforzare ulteriormente la partecipazione civica per prevenire quei “fenomeni che turbano l’ordinato vivere civile e generano insicurezza collettiva”, come recita il protocollo.

“Il controllo di vicinato - aveva detto il prefetto Lega al momento della firma del protocollo - significa creare una rete civica, fare attenzione all’altro anche in una chiave di solidarietà, recuperare la voglia di essere parte di una comunità”.

Le modalità di funzionamento della collaborazione tra cittadini e forze di polizia saranno illustrate nel corso dell'assemblea indetta dal sindaco Giuseppe Torchia, che si terrà mercoledì 5 dicembre alle ore 21.15 presso la Casa del Popolo di Vitolini, in via della Libertà, 32.

“Anche i cittadini possono svolgere una parte attiva per quanto riguarda la sicurezza - aveva chiarito il prefetto - Questo non significa che le persone possano sostituirsi alle forze di polizia. Il Protocollo, infatti, tra le altre cose stabilisce che “è severamente vietata qualsiasi iniziativa personale e qualunque forma individuale e collettiva di pattugliamento del territorio".

Fonte: Comune di Vinci - Ufficio stampa



Tutte le notizie di Vinci

<< Indietro

torna a inizio pagina