Spara e uccide ladro, trovati 'graffi' nell'officina

pistola_generica

Potrebbero essere compatibili con la traiettoria di uno dei proiettili, o essere stati causati dal normale lavoro nell'officina i graffi trovati da Fredy Pacini oggi nella sua azienda. L'uomo, indagato per eccesso di legittima difesa per aver sparato e ucciso un 29enne che si era introdotto nella sua azienda, e uno dei suoi avvocati, dopo aver notato questa mattina dei segni sul pavimento, hanno messo al corrente gli investigatori dell'Arma per verificarli. I militari hanno proceduto al sequestro. I 'graffi', fa sapere il legale Chiuchini, non erano stati notati e sarà un nuovo elemento di prova in officina. L'ipotesi è quella che a causare i segni sia stato un proiettile deviato.

Tutte le notizie di Monte San Savino

<< Indietro
torna a inizio pagina