Famiglia intossicata dal monossido di carbonio

Cinque persone, compreso un bimbo di 5 anni, sono rimaste intossicate dal monossido di carbonio a causa delle esalazioni di un braciere acceso per riscaldare la casa di Bucine, nell'Aretino. Non ci sarebbero feriti gravi. La famiglia è composta da padre, madre, figlio e nonni. Questi ultimi hanno riportato solo una lieve intossicazione. Gli altri tre hanno subito il trattamento in camera iperbarica all'ospedale fiorentino di Careggi. Sul posto questa notte, intorno alle 4, i soccorsi inviati dal 118, vigili del fuoco e carabinieri.



Tutte le notizie di Bucine

<< Indietro

torna a inizio pagina