Il Grande Lebowski, proiezione per il 20°anniversario

Sono passati 20 anni e siamo ancora qui a cercare di capirci qualcosa. In fondo c'è un piccolo Drugo dentro ognuno di noi che si beve un White Russian.

Alcuni di voi non erano ancora nati, molti altri invece non hanno mai avuto la possibilità di vederlo al cinema su un maxi schermo.. ed ecco quindi che la rassegna CineCult all’Ex Cinema Romito di Firenze riporta alla luce uno dei film più iconici e innovativi usciti nel 1998

The Big Lebowski | Il Grande Lebowski di Joel e Ethan Coen (USA 1998-2018)

Perchè vederlo?? Che domanda quasi imbarazzante!!!

Perchè si tratta di uno dei film che :

* Ha reso COOL un cocktail a base di Vodka+Panna+(ingrediente segreto) fino a quel giorno (uscita del film) ignorato da tutti,

* Ha concesso al mondo intero di capire cosa fosse l' umorismo No-Sense,

* Ha fatto scoprire alla generazione X il grande gioco palla e birilli, conosciuto meglio come Bowling,

* Ha sdoganato all'estero la divisa ufficiale degli Umarells,

* Ha ridisegnato l'immaginario erotico dei cosplayer,

Un rapimento, una ricerca, un mistero, palle da Bowling, accappatoi, tappeti e dialoghi sulla vita e sulla morte.

La serata prevede una doppia proiezione: alle ore 19.00 in lingua originale con sottotitoli in Italiano ed alle ore 21.30 proiezione doppiata in italiano. Per tutti aperitivo di benvenuto con il classico White Russian.

Per i partecipanti di entrambe le proiezioni è aperto un contest per chi vorrà venire vestito come uno dei personaggi del Grande Lebowski saranno ammirati e votati ed i più belli potranno vincere ricchi premi e cotillon.

Prenotazione obbligatoria, posti limitati. Capienza 99 persone. Ingresso 10,00 Euro + d.p. Prenotazione obbligatoria al link >> https://www.eventbrite.it/e/biglietti-cinecult-il-grande-lebowski-20-anniversario-53065281686 Link evento Facebook >> https://www.facebook.com/events/266699100646543/

La rassegna CineCult prosegue al Cinema Romito in Via del Romito 10 a Firenze tutti sabati di Dicembre ed inizio Gennaio.

Fonte: Ufficio Stampa



Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro

torna a inizio pagina