Fondazione sistema toscana: ok al Bilancio di esercizio 2017

Via libera dell’Aula di palazzo del Pegaso, senza dibattito, alla proposta di deliberazione sul Bilancio di esercizio 2017 di Fondazione sistema toscana.

Il conto economico della Fondazione è in equilibrio. L’utile di esercizio, pari a 209mila 564 euro, garantisce il rispetto del piano di riequilibrio dello stato patrimoniale, destinando 206mila euro alla copertura della quota prevista dal piano per il 2017.

Tra gli elementi di maggior rilievo del bilancio 2017 da registrare il positivo consolidamento della gestione finanziaria. Fondazione non presenta, infatti, alcuna forma di indebitamento bancario e anche nell’esercizio 2017, nonostante il ritardo fisiologico nella riscossione dei contributi pubblici, non si è fatto ricorso ad affidamenti bancari né al conto anticipazione crediti di cui dispone. È stato, inoltre, creato un fondo di 245mila euro finalizzato alla copertura di eventuali rischi d’impresa derivanti dalle crescite delle attività e dei servizi rivolti al pubblico (gestione strutture e servizi dedicati ad attività cinematografiche, produzione e gestione eventi, apertura nuove sedi operative). La situazione patrimoniale è, inoltre, migliorata grazie alla destinazione a riserva del contributo straordinario di 1milione di euro, deliberato dalla regione nel corso del 2017, a fronte della solidità economica e patrimoniale garantita da Fondazione.

Sul versante delle entrate, è confermata la tendenza che assegna al socio fondatore (Regione) il ruolo di stakeholder primario, sia nella programmazione delle attività che nell’erogazione dei contributi annuali regolari dalla legge 21/2010. Rispetto al volume complessivo dei ricavi, pari a 7milioni 611mila 614 euro, i contributi regionali assegnati per la realizzazione del programma di attività incidono per circa il 70 per cento. Confermata anche la percentuale (33) relativa ai contributi e ricavi che Fondazione riesce ad attrarre da altri soggetti pubblici e privati, indirizzandoli sui progetti e sugli eventi promossi dalla Regione.

Sul fronte dei costi, rispetto all’esercizio precedente, si registra un sostanziale allineamento di quelli fissi di struttura, compreso i costi del personale, che passano da 2milioni 809mila 122 a 2 milioni 887mila 524 euro. L’incremento è riconducibile alla normale dinamica di adeguamento previsto dai contratti e da una componente di maggior lavoro straordinario svolto nel 2017. Ancora qualche dato sul personale della Fondazione: al 31 dicembre 2014 era pari a 42 unità di cui 5 a tempo determinato. Al 31 dicembre 2017 risultano in carico 72 persone, di cui 47 a tempo indeterminato, 25 a tempo determinato (di cui 1 con contratto a chiamata). Sul fronte delle consulenze, il totale dei costi nel 2017 è pari a 440mila 173 euro (nel 2014 era di 361mila 673).
Il patrimonio netto al 2017 ammonta a 4milioni 387mila 616 euro.

Fonte: Toscana Consiglio Regionale

Tutte le notizie di Toscana

<< Indietro
torna a inizio pagina