Motorini abbandonati al Lago di Sibolla e carcassa di auto a Badia, tutto rimosso

Dopo oltre 20 anni le carcasse di due ciclomotori Piaggio abbandonati nell'area naturalistica del Lago di Sibolla non ci sono più. Così come, dopo tanto tempo e innumerevoli segnalazioni, non c'è più neanche la macchina incidentata e rimasta parcheggiata a Badia Pozzeveri, sulla via di accesso del comitato paesano della frazione. L'amministrazione D'Ambrosio e la Polizia Municipale hanno infatti provveduto alla rimozione, consegnando maggior decoro e pulizia a due zone del territorio.

"Nel Sibolla per anni sono rimaste le lamiere aggrovigliate di quello che restava di due Ape Piaggio – commentano il sindaco, Sara D'Ambrosio e l'assessore all'ambiente, Daniel Toci – Si trovavano in uno stato di deterioramento avanzato tanto che è stato impossibile risalire al telaio e quindi al proprietario. Più volte i cittadini ci avevano segnalato la presenza dei mezzi e ora siamo riusciti a liberare la nostra riserva naturalistica da questi rifiuti, dannosi per l'ambiente e degradanti per il decoro. Da una parte agiamo per contrastare la pratica incivile di chi lascia in giro per il territorio rifiuti e spazzatura, senza osservare le regole della raccolta differenziata porta a porta. Dall'altra, tutte le volte che possiamo, interveniamo per rimuovere mezzi o materiali abbandonati: si tratta di un'azione quotidiana di cura e valorizzazione del nostro paese, per creare maggiore bellezza e, quindi, sicurezza".

Fonte: Comune di Altopascio - Ufficio stampa

Tutte le notizie di Altopascio

<< Indietro
torna a inizio pagina