Use Scotti Rosa, coach Cioni dopo il ko con Torino: "Atteggiamento inammissibile"

thumbnail_erin-mathias

Una sconfitta pesante per la classifica e per il morale. In casa Use Scotti Rosa nessuno si nasconde dopo il ko interno di domenica contro la Iren Fixi Torino maturato dopo quella che non è esagerato definire la prestazione peggiore di questo primo scorcio di campionato. Il problema è che anche coach Alessio CIoni fatica a darsi una spiegazione di quanto visto. "E' difficilissimo commentare questa sconfitta - attacca - perchè ci siamo sempre detti che non possiamo permetterci il lusso di non essere mentalmente pronti ai tre scontri diretti di questo girone. Con Torino è successo, abbiamo avuto momenti di difficoltà dai quali non siamo mai riusciti a venire fuori. Ci siamo spenti e solo al ritorno in campo abbiamo ritrovato un po' di brillantezza. In questo frangente siamo arrivati a meno 6 ed abbiamo sbagliato tre canestri da sotto sole mentre, in ogni rovesciamento di fronte, Torino ha sempre fatto canestro. Mi rifiuto di pensare che una mia giocatrice possa fare certi errori, quindi, visto che sono arrivati, credo debba essere imputato alla poca tranquillità che abbiamo nei momenti in cui siamo sotto pressione. Poi da lì non siamo più riusciti a riprendere le forze ed a crederci. E questo non mi è piaciuto". Un ko che preoccupa dal punto di vista tecnico e psicologico. .

Ora mancano tre partite alla fine del girone di andata. La Scotti è attesa da due trasferte proibitive a Schio e Venezia e dal match interno con Vigarano. .

Fonte: Ufficio Stampa Use/Use Rosa

Tutte le notizie di Basket

<< Indietro
torna a inizio pagina