Il M5S Empoli: "Noi sempre presenti, non solo sotto elezioni"

(foto gonews.it)
(foto gonews.it)

"Notiamo con piacere che la sindaca Barnini ed i principali esponenti degli altri gruppi politici, in vista delle elezioni, si sono accorti che esiste una città piena di problemi. Dopo anni in cui la Barnini ha rimediato solo ai danni creati dal suo stesso partito, come "l'ovovia" e la vasca di Piazza della Vittoria, finalmente a fine mandato inizia a fare ciò per cui era stata eletta; apportare migliorie alla città e alla vita dei suoi cittadini. Era stata scelta come simbolo di rinnovamento del suo partito e della nostra città, invece ha continuato ad amministrare in pieno stile PD; come al solito, le migliorie vengono posticipate all'anno prima delle elezioni e vengono preparate una serie interminabile di liste civetta, più per confondere le acque del consenso elettorale che per portare nuove proposte per la città.

In pieno stile gattopardesco è anche la rinuncia a correre con il PD come simbolo principale. Con un partito in piena crisi di consensi, troppo rischioso mostrarsi del PD anche per gli esponenti del PD stesso, persino in una delle ultime roccaforti elettorali.

Adesso che i venti della campagna elettorale cominciano a soffiare, i partiti iniziano anche a scoprire la vita della gente comune. Esilarante il tentativo del centrosinistra di ingraziarsi gli ambulanti e la clientela del mercato di Empoli, dopo tutto ciò che ha fatto il suo partito per tentare di applicare la direttiva Bolkenstein che avrebbe esposto i commercianti alla concorrenza spietata delle multinazionali.

Ancora più ridicola è la rivendicazione del consigliere del centrodestra Poggianti, che accusa la sindaca di avergli "soffiato" l'idea di sostenere gli ambulanti. Queste persone non esistono solo sotto le elezioni, e solo noi del Movimento 5 Stelle ci siamo battuti sia a livello nazionale sia europeo per impedire l'applicazione della direttiva Bolkenstein, per difendere gli interessi dei lavoratori e delle piccole imprese a conduzione familiare. Noi attivisti di Empoli siamo sempre stati presenti con il nostro banchino al mercato per informare i cittadini, per i difendere gli ambulanti ed i truffati dalle banche, anche loro presenza fissa al mercato cittadino.

Siamo sempre stati in mezzo alla gente, con il sole e con la pioggia, sia quando i nostri consensi in zona erano scarsissimi sia quando la gente ha iniziato ad ascoltarci ed a supportarci. Il PD ed il centrodestra, invece, hanno preferito il suolo amico dei circoli e dei simpatizzanti, e come al solito si ricordano dei propri concittadini solo quando fa comodo."

Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro
torna a inizio pagina