Il PD di Pisa condanna le parole di Ziello contro la Croce Rossa Italiana

partito_democratico_pd_bandiera_sede01

Accuse gravi e toni, ancora una volta, arroganti. L’Unione Comunale Partito Democratico di Pisacondanna fermamente le parole pronunciate dagli esponenti destro-leghisti pisani contro la Croce Rossa locale e il suo presidente.

Ci riferiamo, in particolare, alle espressioni usate dall’onorevole della Lega Edoardo Ziello che ha definito “nemico di Pisa” il presidente dell’associazione di volontariato pisana, Antonio Cerrai, per le dichiarazioni rilasciate in seguito all’atto vandalico avvenuto nella struttura d’accoglienza di San Piero a Grado.

Non meno gravi sono state le dichiarazioni, che hanno fatto eco a quelle già inaccettabili di Ziello, rilasciate dal leader di Noi Adesso Pisa e sindaco di Abetone-Cutigliano Diego Petrucci, il quale ha accusato la Croce Rossa Italiana di essere “arrogante e politicizzata”, aggiungendo poi che l’associazione pisana “ha avuto in uso immobili preziosi che si sarebbero potuti destinare a molte attività sociali e di riqualificazione di interi quartieri”. Un inciso che suona più come una – neanche tanto – velata minaccia.

In merito a queste intollerabili affermazioni dei due esponenti della destra pisana, i democratici proporranno un ordine del giorno in consiglio comunale per conoscere la posizione della giunta destro-leghista.

Unione comunale PD di Pisa

 

Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro
torna a inizio pagina