Spara e uccide ladro, a Minervini la perizia della traiettoria dei colpi

pistola_generica

Ha lavorato su casi di Sandri, Alpi e mostro Firenze


Il maggiore dei paracadutisti, Paride Minervini, senese è il perito scelto dal pm Andrea Claudiani per la perizia balistica nell'ambito dell'inchiesta per la morte del 29enne moldavo ucciso dalla pistola dell'imprenditore 57enne di Monte San Savino Fredy Pacini. La perizia dovrà stabilire la traiettoria dei proiettili. Minervini è un professionista che ha lavorato in casi importanti come l'omicidio di Gabriele Sandri ad opera del poliziotto Luigi Spaccarotella, quello di Nicola Calipari in Iraq e della giornalista Ilaria Alpi in Somalia. Dal 2007 è consulente tecnico della Commissione del Senato della Repubblica Italiana per l'uranio impoverito e per il caso della Moby Prince. Di recente è stato affidato a Minervini anche il caso del proiettile recentemente scoperto per uno dei delitti del mostro di Firenze. La perizia balistica potrebbe rivestire un ruolo decisivo nella vicenda dell'imprenditore che da quattro anni dormiva nella sua officina visitata svariate volte dai ladri, attualmente indagato per eccesso di legittima difesa. Pacini è assistito dagli avvocati Giacomo Chiuchini e Alessandra Cheli.

Tutte le notizie di Monte San Savino

<< Indietro
torna a inizio pagina